Menu
Cerca

Oltre 3 miliardi di euro per la sanità ligure

Ma il Partito democratico critica Giovanni Toti e Sonia Viale

Oltre 3 miliardi di euro per la sanità ligure
Politica Chiavari - Lavagna, 14 Febbraio 2019 ore 10:51

Il riparto del Fondo sanitario nazionale premia la Liguria, con il riconoscimento di maggiori risorse rispetto al 2018: per il 2019 sono stati assegnati alla Regione poco più di 3 miliardi e 78 milioni di euro (3.078.088.485 euro) rispetto ai circa 3 miliardi e 56 milioni dello scorso anno, con un incremento di oltre 22 milioni di euro. È quanto emerso al termine della Conferenza Stato- Regioni, cui ha partecipato il presidente Giovanni Toti. La Liguria è riuscita ad ottenere ulteriori risorse rispetto allo scorso anno, con il riconoscimento, votato all’unanimità in sede di Conferenza, di 2 milioni quale contributo a seguito del crollo del ponte Morandi. Toti ha ringraziato la Conferenza “per il riconoscimento legato alla tragedia, del 14 agosto scorso. Il pensiero, allora come oggi, è rivolto alle vittime e alle loro famiglie”. “La Liguria – ha detto – ha reagito con forza e determinazione, anche dal punto di vista del sistema sanitario”

Ma il Partito democratico critica Giovanni Toti e Sonia Viale

“Il presidente Toti e l’assessore Viale esultano per l’aumento del riparto ligure del fondo sanitario nazionale (3 miliardi e 78 milioni per il 2019 e cioè 22 milioni di euro in più rispetto all’anno scorso), ma si guardano bene dal dire che si tratta di uno stanziamento previsto dal bilancio pluriennale del precedente Governo guidato dal Pd”. A dirlo il gruppo del Partito democratico in consiglio regionale. “Ciò che dovrebbero dirci Toti e Viale – conclude il Pd . è invece come li stiano spendendo questi soldi in più, visto che, pur potendo contare, da quando governano la Regione, su continui aumenti del fondo statale, hanno aumentato le tasse sanitarie, ridotto i servizi e diminuito il personale”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli