Menu
Cerca

"Omofobia, il tema deve approdare in Regione"

Luca Garibaldi:"Aprire una discussione in Consiglio regionale per sostenere il Ddl Zan"

"Omofobia, il tema deve approdare in Regione"
Politica Chiavari - Lavagna, 17 Maggio 2021 ore 17:29

Oggi a Lavagna è stata inaugurata la prima panchina arcobaleno della Liguria, nel pomeriggio è stata la volta di quella in piazza Palermo a Genova. Nella giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia ascoltare gli interventi dei ragazzi delle scuole del territorio, il nostro futuro, ci insegna quanto non si possa fare un solo passo indietro sui diritti”.

Lo afferma il capogruppo del Partito Democratico – Articolo Uno in Regione Liguria Luca Garibaldi, nel giorno dell’inaugurazione ligure delle prime due panchine arcobaleno in occasione della giornata mondiale contro l’omobitransfobia.

“Come già si era tentato di fare mesi fa – prosegue il capogruppo – pensiamo che adesso, a maggior ragione, sia il momento di aprire una discussione in Consiglio regionale per sostenere il Ddl Zan e anche altre iniziative regionali sul tema del contrasto alle discriminazioni. Su questo la Liguria è dotata dal 2009 di una legge regionale che andrebbe rafforzata. Porteremo in discussione una mozione in Consiglio che affronti queste tematiche. Ribadiamo la necessità di azioni concrete per completare questo percorso, per sensibilizzare, prevenire e contrastare l’omobitransfobia con anche il coinvolgimento degli enti del territorio a monitoraggio degli episodi di discriminazione o violenza, nei confronti dei quali è già stato istituito un apposito osservatorio”.

“Serve anche prevedere – conclude Garibaldi – percorsi di ascolto già a partire dalle scuole: su questo avevamo proposto l’inserimento dell”educazione all’affettività’ tra le materie didattiche di insegnamento tramite l’aiuto di figure professionali”.