Politica
chiavari

Parcheggio dello stadio in degrado, Cervini attacca: "Quali interessi ci sono dietro?"

"La proprietà dell’area - afferma l'ex consigliere - è la stessa che avrebbe dovuto realizzare con l’approvazione della Giunta Comunale in via Bontà un palazzone di 7 piani con 38 nuovi appartamenti"

Parcheggio dello stadio in degrado, Cervini attacca: "Quali interessi ci sono dietro?"
Politica Chiavari - Lavagna, 29 Ottobre 2021 ore 15:11

Torna a intervenire sulla politica chiavarese l'ex consigliere comunale Emilio Cervini: l'argomento è il parcheggio dello stadio comunale e il ritardo nella sua risistemazione, promessa dall'amministrazione comunale e dalla Virtus Entella.

Intervento annunciato a fine giugno

"Qualche giorno fa  - spiega Cervini - un amico che abita vicino allo stadio di Chiavari, pensando che io fossi ancora in Consiglio Comunale ( da dove manco da più di 4 anni ), mi ha fermato e mi ha chiesto: “ Perché i politici promettono promettono e poi non mantengono le promesse?” e così dicendo mi mostrava il parcheggio di via Gastaldi ( quello dietro la gradinata nord ): pieno di buche, sterrato e buio come è da anni.
Ricordo che alla fine di giugno di quest’anno il defunto Sindaco Di Capua aveva annunciato “ pomposamente “ che la sua Amministrazione, grazie al lavoro di mediazione svolto dal Presidente del Consiglio Comunale avv. Antonio Segalerba, aveva siglato un contratto di comodato d’uso gratuito con la proprietà del terreno e che di conseguenza si sarebbe potuto - anche con il contributo della Virtus Entella- riqualificare l’intera area.
Dopo oltre 4 ( quattro ) mesi però.... nulla si è mosso e dei lavori promessi neppure l’ombra!
Peccato perché l’inizio della brutta stagione e delle piogge non è certamente l’ideale per avviare l’intervento, ma forse la primavera è più indicata anche perché vicina vicina alla scadenza elettorale e quindi ... rinviamo.
Ma c’è anche una seconda ipotesi da non escludere e avanzata qualche tempo fa pubblicamente dal Movimento 5 stelle di Chiavari: la proprietà dell’area e’ la stessa che avrebbe dovuto realizzare con l’approvazione della Giunta Comunale in via Bontà un palazzone di 7 piani con 38 nuovi appartamenti, intervento per ora naufragato ( per fortuna ! ). Ufficialmente per volontà dello stesso imprenditore anche se molti ( compresa la minoranza consiliare ) sosterrebbero che la causa invece sarebbe da ricercare nella non correttezza giuridico-amministrativa dell’intera pratica edilizia.
Il forte dubbio è che anche l’operazione “ parcheggio dello stadio “ possa così essersi fermata in attesa di nuovi sviluppi.
Sia chiaro che si parla di ipotesi e soprattutto domande legittime che i cittadini residenti nella zona del Campo Sportivo si pongono e ai quali forse qualche Amministratore Comunale particolarmente illuminato dovrebbe fornire delle risposte certe e non attendere la campagna elettorale ormai prossima".