Parchi giochi nel degrado, a Recco scatta la petizione

Sabato 18 novembre dalle 9 alle 13 in passo Assereto la raccolta firme

Parchi giochi nel degrado, a Recco scatta la petizione
17 Novembre 2017 ore 18:00

Raccolta firme per i parchi gioco in degrado di Recco: sabato 18 novembre, dalle 9 alle 13, in passo Assereto una petizione  vuole chiedere all’amministrazione comunale di dare vita a una seria riqualificazione delle strutture cittadine dedicate ai bambini.

Le strutture cittadine dedicate ai bambini hanno qualche problema

Le strutture cittadine dedicate ai bambini hanno qualche problema: lo hanno denunciato pochi giorni fa Federico Vitiello e Ginny Zhaboli, fondatori del movimento comunitario “Reccostruiamo”, tramite un filmato, pubblicato sulla pagina Facebook della loro organizzazione, che mostra lo stato di degrado in cui versa il parco giochi di piazza Gastaldi. «Ora dalle parole passiamo ai fatti – affermano Vitiello e Zhaboli -. Sabato 18 novembre, dalle 9 alle 13 saremo in passo Assereto per promuovere una raccolta firme volta a chiedere all’amministrazione comunale di dare vita a una seria riqualificazione delle strutture cittadine dedicate ai bambini. Le sottoscrizioni raccolte verranno consegnate al consigliere comunale di opposizione Veronica Raiola che farà in modo di porre il tema all’attenzione dei membri del consiglio comunale della nostra città».

In piazza Gastaldi parco giochi nel degrado

Nel sopracitato filmato i creatori di “Reccostruiamo” puntano il dito contro le lacune presenti nel parco giochi di piazza Gastaldi: «Abbiamo trovato reti di arrampicata sgualcite e rattoppate con nastro adesivo – dicono Vitiello e Zhaboli -, uno scivolo fissato a terra in maniera inadeguata, un gioco con un’imbottitura davvero sporca e altro ancora. Un buon indicatore dello stato di salute di una città è l’attenzione che viene rivolta alla crescita delle generazioni future: se è carente, deve scattare un campanello d’allarme».

 

Per le altre notizie clicca qui

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità