Menu
Cerca
IL CASO

Piscina chiusa a Camogli, la protesta e le domande di Pompei

"Situazione surreale", commenta il consigliere comunale d'opposizione

Piscina chiusa a Camogli, la protesta e le domande di Pompei
Politica Golfo Paradiso, 10 Maggio 2021 ore 10:26

Piscina di Camogli, nuova  protesta di Claudio Pompei, capogruppo di ‘Camogli nel cuore’, gruppo consiliare all’opposizione.

La lettera di Pompei

Ecco cosa scrive il consigliere comunale:

"A seguito della documentazione che ho richiesto e di cui ho preso visione,
apprendo ed informo che la ditta che ha fatto i sopralluoghi, ha comunicato che ci sono varie travi danneggiate, diversi giunti in stato di usura e che la copertura non è riparabile, ma ne consigliano la sostituzione totale.
Solo ad aprile 2021 l'Amministrazione Comunale si accorge del reale e grave stato di conservazione del tetto disponendo la chiusura improvvisa della piscina? Sono 3 anni che chiedo che si affronti la problematica.
Con la tettoia a rischio cedimento, da quanto si è potuto apprendere, l'anno scorso la giunta del sindaco Olivari ha deliberatO lavori per il rifacimento della vasca (scelta non condivisibile perché se l'intervento sulla vasca è anche giusto, non è prioritario per mantenere aperto l'impianto). Basta silenzi.
La situazione è surreale... Chiedo nuovamente, già l'ho fatto nelle scorse settimane con lettera protocollata, che l'Amministrazione Comunale comunichi ufficialmente a chi gestisce l'impianto, alle famiglie che frequentano la piscina, alla città ed a tutto l'indotto sia:
- come vuole procedere
(credo che rimuovere la copertura adesso, utilizzare in estate la struttura scoperchiata e da metà settembre posizionare una copertura provvisoria sia una scelta possibile per far lavorare l'impianto, in attesa di perfezionare l'iter per il rifacimento del tetto)
- le tempistiche dell'intervento
- la presentazione del progetto definitivo di sostituzione del tetto".