Menu
Cerca

Piscine di Sestri Levante, i debiti della vecchia gestione nuovamente in Consiglio

Conti: “è passato più di un anno dalla risoluzione del contratto con On Sport ma della pesante situazione debitoria nei confronti del Comune è calato il silenzio”.

Piscine di Sestri Levante, i debiti della vecchia gestione nuovamente in Consiglio
Politica Sestri - Val Petronio, 06 Marzo 2021 ore 17:16

Piscine di Sestri Levante, i debiti della vecchia gestione nuovamente in Consiglio comunale. Il Consigliere Marco Conti: “è passato più di un anno dalla risoluzione del contratto con On Sport ma della pesante situazione debitoria nei confronti del Comune è calato il silenzio”.

 

“Verso la fine di novembre del 2019, dopo anni di problemi e pressing della minoranza, il Comune di Sestri Levante avviò  il percorso finalizzato a revocare la concessione affidata alla Società On Sport per la gestione della piscina comunale alla luce di gravi e continuati inadempimenti della Società ai propri obblighi patrimoniali” ricorda il Consigliere metropolitano e comunale Marco Conti.

L’interrogazione di Marco Conti

“Gli inadempimenti da parte di ON SPORT andavano avanti  da parecchi anni e sono testimoniati dalle numerose interrogazioni – afferma Marco Conti –  già dal 2013 si sono manifestati problemi nella regolarità del pagamento degli stipendi ai dipendenti e nel pagamento della fornitura dell’acqua potabile, il cui contratto è intestato al Comune. Tanto per un dato, il debito nei confronti del Comune al 24 ottobre 2016 sommava a  € 106.055,45 e con una discutibile Delibera di Giunta Comunale, la n° 1 del 9 gennaio 2017, l’amministrazione comunale aveva stipulato una transazione concedendogli una dilazione del debito accumulato alla data del 21 novembre 2016, pari a € 113.765,69, in 10 anni! Il Comune che fa ha fatto da banca a tasso zero!”

 

“Il 18 dicembre 2019 in Consiglio comunale ci fu un’ampia discussione sul caso piscine ed emerse un quadro preoccupante sulla situazione debitoria che indicativamente sommava ad oltre € 120.000,00 – prosegue il Consigliere Conti, esponente di Fratelli d’ Italia – altro problema fu la questione della garanzie fideiussorie che non potevano essere escusse per la non solvibilità delle società che le avevano emesse”.

 

“E’ passato più di un anno e di questo grosso fardello ereditato non abbiamo avuto più notizie, pertanto ho ritenuto necessario presentare un’interrogazione per sapere a quanto ammonta il debito accumulato da On Sport nei confronti del Comune ma soprattutto quali azioni e gli esiti delle azioni intraprese nel recuperare i crediti – conclude Marco Conti – la preoccupazione è che a pagare alla fine saranno i cittadini e la Corte dei Conti ha già bacchettato l’amministrazione comunale per la gestione finanziaria”.

 

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli