Politica
ELEZIONI

Porto e città, le proposte di Grillo

Il candidato sindaco del M5S alle elezioni comunali di Chiavari

Porto e città, le  proposte di Grillo
Politica 24 Maggio 2022 ore 11:20

“Questa sera (ieri per chi legge ndr), con il portavoce alla Camera dei deputati Roberto Traversi, come M5S abbiamo promosso un confronto allo Yatch Club di Chiavari per fare il punto sul porto turistico e sulle molteplici attività legate alla nautica cittadina”.

Lo fa sapere il candidato sindaco del M5S alle elezioni comunali di Chiavari del 12 giugno, Davide Grillo.

“Focus principale della serata – spiega -, l’integrazione del porto con il resto della città: da tempo, infatti, diciamo che serve più sinergia tra le due realtà, che consentirebbe un maggior sviluppo di tutte le attività. Perché questo possa avvenire dobbiamo far sì che porto e città non siano più slegati e che riescano a comunicare tra loro. Abbiamo poi dibattuto sulla necessità di un maggior controllo su “Marina Chiavari”, la società che gestisce una parte del porto ed è partecipata al 100% dal Comune: come M5S abbiamo ricordato quanto sia importante introdurre la figura del cittadino controllore, promuovere la trasparenza dei bilanci e le scelte che il Comune mette in atto per gestire le partecipate, tra cui appunto Marina Chiavari. Serve poi più trasparenza sulle spese condominiali che poi vengono fatte pagare a chi ha il posto barca, oltre che chiarezza sulla tipologia di servizi che il porto potrebbe erogare abbassando le spese”.

“Altro tema portato all’incontro, il collaudo del porto di Chiavari, che non è stato eseguito dopo che sono stati fatti i lavori di ampliamento e questo è di fatto un freno per molte attività. A proposito di attività, crediamo che il porto abbia bisogno di eventi in grado di rivitalizzarlo: abbiamo proposto ad esempio di dare corso a una Fiera della nautica dell’usato, da calendarizzare almeno due volte all’anno”.

“In merito alle leggi nazionali recentemente approvate, si è dibattuto in merito al refitting su imbarcazioni extra UE, novità che favorirebbe la nostra cantieristica; e sull’attesa nuova patente nautica che finalmente dopo anni di immobilismo partirà il 1° giugno. Infine, affrontato il tema dello sbarco delle crociere nel porto di Chiavari, sulle quali come M5S abbiamo alcune perplessità: abbiamo tuttavia ritenuto necessario oltre che doveroso affrontare e approfondire i punti di vista di chi il settore lo vive e ci lavora, nell’ottica del confronto”, conclude Grillo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter