Menu
Cerca

Presentata la candidata sindaco di Rapallo del M5S: Isabella De Benedetti

Stamani la presentazione, con due deputati, una senatrice e una parlamentare europea

Presentata la candidata sindaco di Rapallo del M5S: Isabella De Benedetti
Politica Rapallo - Santa Margherita, 23 Febbraio 2019 ore 12:28

Oggi a Rapallo è stata presentata la candidata a sindaco della città dei Cinque Stelle, Isabella De Benedetti.

De Benedetti, la presentazione della candidatura

Con lei Fabio Tosi consigliere regionale, Tiziana Beghin parlamentare europea, ElenaBotto senatrice, Roberto Traversi e Marco Rizzone deputati, Federico Solari consigliere comunale. A turno hanno preso la parola tutti i membri pentastellati. Tra i temi toccati il futuro dell’Italia e di Rapallo, il cambiamento necessario per le città del Tigullio e l’ospedale di Rapallo. Tosi ha promesso che impedirà l’ingresso dei privati nella struttura, ipotesi ventilata dalla Lega nei giorni scorsi. Solari ha deciso di fare un passo indietro e non ricandidarsi ma continuerà a mettere a disposizione la sua esperienza per il gruppo. «Lascio ad Isabella cinque cose, cinque battaglie. La battaglia sul rimborso tariffa depurazione acqua; le macchinette mangia rifiuti bocciate dall’amministrazione; la terza è il baratto amministrativo; il cimitero comunale per animali votato all’unanimità ma chiuso nel cassetto; quinta, il rimborso tari sulle pertinenze».

A parlare per ultima proprio lei, Isabella De Benedetti, 46 anni e una laurea in economia e commercio, che lavora da vent’anni come funzionaria nel Comune di Chiavari. Da sempre attenta per motivi di lavoro alla vita della città ha promesso un programma condiviso con i cittadini: «Da oggi incontreremo i cittadini e le realtà commerciali per realizzare un programma che non sarà calato dall’alto. Uno dei punti cardine sarà la qualità della vita. Negli ultimi due anni c’è stato un calo di presenze turistiche. Migliorando la qualità di vita del cittadino aumenteranno anche quelle. Altro punto fondamentale sarà l’utilizzo dei fondi che mette a disposizione l’Europa». De Benedetti ha concluso sottolineando che il Movimento è libero da clientelismi locali, da condizionamenti e non farà accordi per essere libero di fare ogni tipo di scelta.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli