Menu
Cerca
Cogorno

Progetti e opportunità per i giovani

Il consigliere con delega alle Politiche giovanili, Luca “Beo” Torrente, ha illustrato le ultime novità in materia

Progetti e opportunità per i giovani
Politica Valli ed entroterra, 15 Aprile 2021 ore 09:12

Sono diverse le attività i progetti, presenti e futuri, rivolti ai giovani nel Comune di Cogorno. Il consigliere comunale delegato alle politiche giovanili, Luca Torrente ha illustrato le ultime novità in materia: “Come amministrazione comunale ci stiamo dando da fare per offrire maggiori opportunità ai nostri giovani – ha dichiarato -. In data 27/01/2021 è stato presentato dal Comune Cogorno, il Progetto “Insieme per partecipare” in occasione dell’avviso pubblico dell’Anci per la presentazione di proposte progettuali di protagonismo giovanile per il rilancio dei territori “Fermenti in Comune” finanziato dal Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Civile. L’amministrazione si è incentrata come priorità del progetto nella linea d’azione su spazi, ambiente e territorio, e prevede di coinvolgere i nostri giovani dai 16 ai 35 anni”.

Il consigliere con delega alle Politiche giovanili, Luca “Beo” Torrente, ha illustrato le ultime novità in materia

Prossimamente, verrà stilata la graduatoria: “Non possiamo ancora affermare che questo progetto partirà ma reputo sia un segnale importante per l’attenzione che stiamo provando a dare ai nostri giovani – ha aggiunto Torrente – . La preparazione di un progetto nasconde tanto lavoro e in quest’occasione voglio ringraziare il responsabile del distretto delle politiche giovanili, Fulvio Sigismondo, per il supporto dato per la presentazione”. Il progetto prevede la richiesta di 74.400 € ed un co-finanziamento del comune di 14.400€. “Si pensa alla partecipazione dei nostri giovani in varie attività con la creazione di un punto di socializzazione, con un occhio di riguardo all’ambiente, al territorio e alla cittadinanza attiva”.

 

Il 15 aprile, inoltre, è la Giornata di partenza del programma di Servizio Civile Universale “Crescita personale” che vedrà come capofila la locale Croce Rossa insieme ai comitati di Chiavari Cicagna Gattorna e Riva Trigoso. “Partiranno due progetti uno di Protezione civile e uno di trasporti sanitari, coinvolgendo 52 ragazzi del territorio. Un anno di formazione importante per i giovani che vivranno un’esperienza che li farà crescere da tutti punti di vista, e li permetterà maggiori possibilità di ingresso nel mondo del lavoro. Ringrazio la Croce Rossa di Cogorno e gli altri comitati per il lavoro che svolgono da anni per i nostri giovani”.

 

Altra importante proposta per il futuro riguarda nuovamente i giovanissimi: “Presenteremo un avviso pubblico dove cercheremo di creare un gruppo di giovani del nostro comune al fine di presentare un progetto nel programma europeo Erasmus+ nell’attività di partecipazione giovanile.

Anche questo sarà un percorso duro ma noi ci proveremo. In questa ottica non stiamo perdendo nessuna opportunità per creare qualcosa di grande.

Sono comunque orgoglioso di tutte le associazioni del nostro territorio perché in ogni occasione le vedo pronte a partecipare e a provare ogni bando possibile. Infatti abbiamo in cantiere diverse partecipazioni nei prossimi progetti”.

 

“Il lavorare per il bene comune parte dall’età giovanile – ha concluso il Sindaco di Cogorno, Gino Garibaldi -. L’amministrazione comunale mira alla crescita della nostra comunità grazie anche a queste esperienze che speriamo prendano vita nel comune di Cogorno grazie all’alta adesione di quanti vorranno partecipare a questi progetti di crescita. Grazie a tutti davvero di cuore”