Politica
sanità

Quale futuro per l'Ospedaletto di Cicagna? Interrogazione di Muzio in consiglio

L'argomento in consiglio regionale

Quale futuro per l'Ospedaletto di Cicagna? Interrogazione di Muzio in consiglio
Politica Valli ed entroterra, 15 Settembre 2021 ore 11:48

Quale futuro per l'Ospedaletto di Cicagna? Se n'è parlato in Consiglio Regionale. Interrogazione del consigliere Claudio Muzio, che ha annunciato un sopralluogo nella struttura.

Nei prossimi giorni sopralluogo nella struttura

E' stata discussa in Consiglio Regionale l'interrogazione del consigliere Claudio Muzio (FI) relativa al polo sanitario della Val Fontanabuona, il cosiddetto Ospedaletto di Cicagna. Muzio ha chiesto all'assessore alla Sanità quali iniziative siano state assunte e quali siano in programma per potenziare i servizi erogati e quali siano gli intendimenti della Giunta regionale in merito al ruolo di questa struttura nel quadro dell'offerta sanitaria della ASL4 Chiavarese. Sul primo punto l'assessore ha fornito un elenco di attività riavviate su cui il consigliere si è riservato una puntuale verifica, soprattutto per accertare la frequenza e la continuità delle prestazioni. Sul secondo punto è stata ribadita l'importanza dellOspedaletto per la Val Fontanabuona, per le aree limitrofe e, più in generale, per tutta la ASL4.

“Nei prossimi giorni - dichiara Muzio - effettuerò un sopralluogo presso l'Ospedaletto, per verificare di persona quanto illustrato in aula dalla Giunta in merito ai servizi riattivati: si tratterebbe, oltre al punto prelievi, che ha lavorato senza interruzione anche durante l'emergenza, dell'ambulatorio infermieristico, degli uffici CUP e dell'anagrafe, degli ECG, della pediatria, dei medici di medicina generale, degli ambulatori per le visite specialistiche di oculistica, otorinolaringoiatria, cardiologia e chirurgia vascolare, delle attività consultoriali. E necessario capire con quale frequenza queste prestazioni vengano erogate, per garantire ai cittadini la doverosa continuità assistenziale.

L'Ospedaletto di Cicagna è una struttura che ha grandi potenzialità ed è importante che la Giunta ne abbia ribadito il ruolo strategico per l'intero territorio della ASL4. Credo che questo ruolo potrà diventare ancor più centrale con l'attuazione del Recovery Fund, che prevede la realizzazione di strutture (ospedali e case di comunità) mirate al rafforzamento della medicina territoriale, con l'obiettivo di creare un filtro efficace rispetto all'ospedalizzazione e agli accessi impropri al Pronto Soccorso. L'Ospedaletto è nato proprio con tali finalità e da tempo sono impegnato per far sì che esse trovino piena ed adeguata attuazione. Credo che il PNRR rappresenti un'occasione unica affinché ciò avvenga e in tale direzione garantisco la mia attenzione ed il mio monitoraggio, conclude il capogruppo di Forza Italia.