Menu
Cerca

Rapallo, Carannante denuncia le spese elettorali pazze

"Vedendo tutti questi manifesti, interviste a pagamento, tabelloni pubblicitari, cene, sembrerebbe che ci siano candidati che spendono più di quello che guadagnano"

Rapallo, Carannante denuncia le spese elettorali pazze
Politica Rapallo - Santa Margherita, 17 Aprile 2019 ore 12:14

Il candidato sindaco di Rapallo Andrea Carannante critica le spese sostenute da alcuni suoi avversari per questa campagna elettorale.

Le dichiarazioni:

“A Rapallo la campagna elettorale non è ancora iniziata, ma non si può dire che, dalle parti di Piazza del Nazioni, ci sia parsimonia. Parliamo di spese elettorali, per intenderci.
Vedendo tutti questi manifesti, interviste a pagamento, tabelloni pubblicitari, cene, sembrerebbe che ci siano candidati alla carica di consigliere comunale, che spendono più di quello che guadagnano.
Per quanto mi riguarda sono stato educato al rispetto del denaro, proprio ed altrui. Chi (come il sottoscritto) un lavoro ce l’ha sa perfettamente quanto vale il sudore e il sacrificio.
Riguardo alle nostre spese in questa campagna elettorale vorrei precisare che non abbiamo ricevuto soldi da segreterie nazionali, regionali di partito, dunque tutti i soldi che spenderemo sono frutto di vero auto-finanziamento.
Abbiamo cercato di contenere al massimo i costi, grazie alla collaborazione di fotografi, grafici ed altri professionisti che hanno prestato la loro opera gratuitamente, registrando i nostri video con un telefonino. Tutto questo ci consentirà di effettuare una campagna elettorale sobria e contenuta”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli