Elezioni Regionali

Rapallo, cinque candidati per un posto in Regione

Cianci, Alongi e Tassara tra le fila del centro-destra di Toti. Tosi e Ferrera sostengono la sfida giallo-rossa di Sansa

Rapallo, cinque candidati per un posto in Regione
Rapallo - Santa Margherita, 29 Agosto 2020 ore 12:43

Sono 5 i rapallesi in lizza per un seggio in Consiglio alle elezioni del 20 e 21 settembre. Improbabile ci sarà spazio per tutti, ancor meno con la nuova legge elettorale che ha abolito il cosiddetto listino bloccato e ha introdotto la doppia preferenza di genere.

Elezioni

I consiglieri da eleggere saranno 30 in tutto, di cui 24 (pari ai 4/5 del totale) assegnati alle 4 circoscrizioni in proporzione al numero di abitanti. Alla circoscrizione Genova saranno riconosciuti 13 seggi, 3 a Imperia, 4 a La Spezia e infine 4 a Savona.

Il primo rapallese a calarsi nell’agone politico era stato Domenico Cianci, amministratore condominiale e autentico mattatore di preferenze ad ogni sua precedente esperienza politica cittadina. Cianci correrà nella lista del governatore uscente Giovanni Toti e nei giorni scorsi ha annunciato di voler far fronte comune con la collega sammargheritese Patrizia Marchesini. Sempre nell’ambito centrodestra, occhi puntati su Salvatore Alongi, principale competitor cittadino di Cianci in un dualismo che rischia di essere nocivo per entrambi. Un Alongi espressione diretta del sindaco cittadino e coordinatore regionale di Forza Italia Carlo Bagnasco che, in caso di insuccesso del medico oculista rapallese, rischierebbe di subire un duro contraccolpo. Sì perché se Alongi, con la vecchia logica del cosiddetto listino bloccato, sembrava avere un posto semi-assicurato ora tutto si complica, con uno sfidante di peso come il consigliere uscente, nonché capolista circoscrizionale Claudio Muzio. A completare il quadro del centrodestra ecco il nome di Paola Tassara architetto, ex vicesindaco di Rapallo con la giunta Costa. Dopo un passato politico di liste civiche, la svolta: sarà lei a rappresentare il Tigullio per Fratelli d’italia, insieme al sammargheritese Augusto Sartori.

Passando al fronte giallorosso che sostiene la candidatura di Ferruccio Sansa, il più accreditato alla riconferma per il secondo mandato è il rapallese Fabio Tosi, consigliere uscente del Movimento 5 Stelle ed attuale capogruppo in Regione del suo partito dopo l’uscita di Alice Salvatore. Nella stessa coalizione, l’ultimo nome apparso in scena (in ordine cronologico). Si tratta di Francesca Ferrera esercente rapallese, titolare del Cafè Mazzini, già candidata tra le fila del Pd alle scorse elezioni amministrative. Stesso partito che la vedrà competere per un posto in regione, con l’obiettivo di rappresentare il Tigullio insieme al collega Luca Garibaldi, consigliere regionale uscente e segretario della Federazione Pd Tigullio dal 2010.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità