Politica
L'ex sindaco di Sestri Levante

Scioperi, Ghio: “Una manovra iniqua e ingiusta che taglia servizi pubblici essenziali"

“Presentato alla Camera un emendamento a sostegno del Trasporto pubblico locale e un’interrogazione su situazione Amt”

Scioperi, Ghio: “Una manovra iniqua e ingiusta che taglia servizi pubblici essenziali"
Politica Sestri - Val Petronio, 16 Dicembre 2022 ore 15:56
“Questa mattina ho partecipato allo sciopero al fianco dei sindacati CGIL e UIL per lottare contro una manovra iniqua e ingiusta, che penalizza i lavoratori e le fasce più deboli della popolazione”, premette Valentina Ghio segretaria del Partito Democratico ligure e deputata.

“Presentato alla Camera un emendamento a sostegno del Trasporto pubblico locale e un’interrogazione su situazione Amt”

“Una manovra - prosegue Ghio, che fa parte della commissione trasporti alla Camera – che penalizza anche i servizi pubblici di trasporto non prevedendo nessuna misura per implementarli e sostenerli, e per questo, insieme ai deputati PD della commissione trasporti, abbiamo presentato un emendamento alla Legge di bilancio, di cui sono firmataria, per chiedere di incrementare il fondo a sostegno del Trasporto Pubblico Locale da 100 a 400 milioni di euro e rendendolo strutturale a partire dal 2023, proprio per dare alle aziende quelle risorse di cui ha bisogno per garantire un servizio essenziale oggi messo in difficoltà dai rincari. Ci auguriamo che questo emendamento venga accolto e che cambi la modalità che abbiamo visto in queste ore nella maggioranza, che sta respingendo tutti gli emendamenti presentati a sostegno di chi è più fragile o in difficoltà”
“L’emendamento a favore del trasporto pubblico locale – aggiunge Ghio - si inserisce anche all’interno di quadro ligure molto delicato e preoccupante: le dimissioni del presidente di Amt Marco Beltrami che hanno messo in luce una situazione di bilancio preoccupante, in cui l’azienda di Tpl genovese rischia di non raggiungere l’equilibrio economico finanziario, come sollevato dal Partito Democratico in consiglio comunale e evidenziato dalle osservazioni del Collegio sindacale ”.
 “Vista la forte preoccupazione generata da questa situazione – conclude la deputata ligure PD -ho presentato questa mattina un’interrogazione alla Commissione trasporti Camera, in cui chiedo al Ministro se è informato di questa situazione. L’azienda di trasporto pubblico locale a Genova oltre a coprire il territorio cittadino copre anche l’intera area metropolitana, composta da 67 comuni, ha quindi un impatto importante sia in termini di servizi offerti ai cittadini sia in termini occupazionali, per questo è necessario fare chiarezza su quanto sta succedendo. In questo quadro, anche sulla scorta delle preoccupazioni sollevate sul TPL da diversi sindaci di importanti città italiane, mi auguro che il Governo accolga la proposta del Partito democratico di incrementare il fondo nazionale sul trasporto pubblico locale”.
Seguici sui nostri canali