Politica
La richiesta

Sestri, dalla minoranza richiesti controlli h24 per i "furbetti delle seconde case"

Conti: "Occorre un capillare controllo di tutte le vie di collegamento da e per Sestri Levante"

Sestri, dalla minoranza richiesti controlli h24 per i "furbetti delle seconde case"
Politica Sestri - Val Petronio, 08 Aprile 2020 ore 10:30

Dalla minoranza arriva la richiesta, in vista delle festività pasquali, di maggiori controlli per impedire l'arrivo in città di turisti nel fine settimana.

La richiesta

Il consigliere Marco Conti chiede che sia attivata una task force composta dalle forze dell'ordine per bloccare "i furbetti delle seconde case".

"Alla luce della situazione attuale ritengo che contro "i furbetti delle seconde case o della gita fuori porta" occorra istituire controlli interforze h 24 su tutto il territorio di Sestri - scrive Conti nella richiesta indirizzata all'amministrazione - Occorre rendere operativa tutto il giorno e tutta la notte una task force composta dai corpi di Polizia municipale con i militari dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato. Segnalo che i comuni di Santa Margherita Ligure e Portofino hanno già istituito, e sarà operativo da giovedì 9 aprile fino a pasquetta, un servizio di controllo e pattugliamento h 24. Dal momento che risiedo in un condominio ubicato nei pressi dell'uscita autostradale posso affermare con certezza che nelle ore notturne e serali non c'è controllo e pertanto occorre un capillare controllo di tutte le vie di collegamento da e per Sestri Levante (uscita autostradale, stazioni, strada statale, ecc) nei modi e nelle forme che riterrete più opportune e sulla base delle prescrizioni della Prefettura di Genova".