Menu
Cerca

Sestri Levante ancora esclusa dalle Bandiere blu, Conti all’attacco

«L'ennesimo risultato della politica delle chiacchiere dell'amministrazione Ghio»

Sestri Levante ancora esclusa dalle Bandiere blu, Conti all’attacco
Politica Sestri - Val Petronio, 03 Maggio 2019 ore 15:14

Marco Conti (Riprenditi Sestri-Sestri Popolare): «Anche quest’anno Sestri Levante si conferma la grande esclusa nell’ottenimento della “Bandiera Blu”. L’ennesimo risultato della politica delle chiacchiere dell’amministrazione Ghio».

Sestri Levante ancora senza Bandiera blu, Conti all’attacco

Tra le 30 località liguri premiate con la Bandiera Blu 2019, non c’è, neppure quest’anno, Sestri Levante: e il consigliere di minoranza Marco Conti non si lascia sfuggire l’occasione per commentare tale mancanza.

«Anche quest’ anno la nostra bellissima e invidiata cittadina resta esclusa della “Bandiera Blu”, un riconoscimento internazionale che di per se stesso dà lustro alla città e crea un rilevante indotto turistico – afferma Conti – I cittadini e gli operatori turistici e commerciali devono ringraziare la Giunta del Sindaco Valentina Ghio e Mediaterraneo Servizi per la continua incapacità nell’ottenere questo fondamentale premio, considerata la vocazione turistica di Sestri Levante».

«Il premio, giunto alla sua 32° edizione, viene assegnato dalla FEE (Foundation for Environmental Education), sulla base di 32 criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio, dalla depurazione delle acque alla gestione dei rifiuti, dalle piste ciclabili agli spazi verdi, ai servizi degli stabilimenti balneari, alle porzioni di arenile accessibili per i disabili. Per fare un esempio sui criteri, sulla spiaggia devono essere disponibili cestini per i rifiuti in maniera adeguata», riepiloga Conti, che poi torna a sottolineare proprio quante e quali altre realtà del comprensorio riescano ad ottenere quello che Sestri non pare riuscire a raggiungere: «Quest’anno la Liguria sale a 30 località con tre nuovi ingressi (Imperia, Riva ligure e Sanremo) e guida la classifica nazionale davanti alla Toscana con 19 località. Per quanto riguarda il Tigullio ci sono le conferme dei comuni di Camogli, Santa Margherita Ligure, Lavagna, Moneglia e Chiavari mentre Sestri Levante continua ad esserne esclusa nonostante l’incessante auto-incesamento del Sindaco Ghio e dell’amministratore Massucco sui presunti risultati ottenuti nella promozione della città. È necessario passare dalla politica delle chiacchiere a quella dei fatti», conclude Conti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli