Politica

Sestri Levante, l’impegno di Benedetti prosegue in Consiglio Comunale

Benedetti: «Porterò avanti un'opposizione concreta condotta sulla base dell'idea di città che abbiamo presentato agli elettori»

Sestri Levante, l’impegno di Benedetti prosegue in Consiglio Comunale
Politica Sestri - Val Petronio, 15 Giugno 2018 ore 18:12

Gian Paolo Benedetti, candidato sindaco a Sestri Levante, sconfitto al primo turno delle ultime elezioni amministrative dal sindaco uscente Valentina Ghio, ringrazia chi lo ha sostenuto e promette di proseguire il suo impegno all'opposizione.

Benedetti: «Porterò avanti un'opposizione concreta condotta sulla base dell'idea di città che abbiamo presentato agli elettori»

«A distanza di pochi giorni dall’esito delle elezioni Comunali di Sestri Levante, e terminate le successive riunioni di rito, mi sento in dovere di ringraziare chi ha creduto nel mio progetto: i 3819 elettori che mi hanno accordato la loro fiducia (pari al 38,37% del totale) e tutti i candidati delle cinque liste che mi hanno appoggiato, 80 persone che ci hanno messo la faccia in modo libero da qualunque interesse personale, come deve essere». È quanto dichiara Gian Paolo Benedetti, candidato sindaco alle recenti elezioni di Sestri Levante e oggi consigliere comunale.

«Ringrazio dunque – prosegue – la lista della Lega, che con i suoi 1408 voti (14,7% del totale e 38,77% della coalizione) è risultata prima tra quelle che hanno sostenuto la mia candidatura ed ha eletto in Consiglio Comunale Albino Armanino e Paolo Smeraldi; la lista Riprenditi Sestri, appoggiata da Forza Italia, Noi con l’Italia e Fratelli d’Italia, che ha ottenuto 1208 voti (12,6% del totale e 33,27% della coalizione) portando anch’essa in Consiglio due candidati: Marco Conti e Giancarlo Stagnaro; la ‘mia’ lista civica Sestri Levante – Gian Paolo Benedetti sindaco e le altre due civiche Futuro Migliore e Segesta Domani con i capilista Francesco Muzio e Gianfranco Scartabelli (10,59% del totale e 27,95% della coalizione). Anche se queste formazioni non hanno ottenuto un consigliere comunale, mi onorerò di rappresentarle e portare avanti il programma elaborato insieme per queste elezioni».
«Ho trovato in tutte queste persone – sottolinea Benedetti – un gruppo motivato, appassionato, preparato, oltre che di amici: tanti di loro non considerano chiusa qui la loro esperienza e intendono continuare ad apportare idee e ed energie per il bene della nostra Sestri».

«Prendo atto - dichiara ancora il candidato sindaco - che purtroppo un grande numero di elettori, circa 5.500 escludendo gli iscritti all’AIRE (l’anagrafe degli italiani residenti all’estero) ha preferito non recarsi alle urne: una scelta legittima, ma che deve comunque farci riflettere».
«Termino - conclude Benedetti - facendo gli auguri di buon lavoro al riconfermato sindaco Valentina Ghio, alla nuova Giunta e al nuovo Consiglio, di cui mi onoro di far parte. Porterò avanti un’opposizione seria, puntuale e concreta, condotta sulla base dell’idea di città che abbiamo presentato agli elettori. Lavorerò affinché le nuove forze che siamo riusciti a coinvolgere e mettere in campo in questi mesi possano diventare il futuro di Sestri Levante».