Politica
il decreto

Sestri Levante, sciolto il consiglio comunale

Il Comune precisa: "Corretti il percorso impostato e la funzione di sindaco assunta dal vicesindaco, Pietro Gianelli"

Sestri Levante, sciolto il consiglio comunale
Politica Sestri - Val Petronio, 21 Dicembre 2022 ore 15:20

A seguito dell'elezione della sindaca Valentina Ghio alla Camera dei Deputati, con Decreto del Presidente della Repubblica il consiglio comunale di Sestri Levante è stato dichiarato sciolto e dunque i consiglieri decaduti dalla loro carica.

La precisazione

Nel pomeriggio, il Comune ha diramato la seguente nota:

Sta circolando in queste ore una interpretazione errata della comunicazione ricevuta dalla Prefettura di Genova che inoltra il decreto del Presidente della Repubblica di scioglimento del Consiglio comunale di Sestri Levante unitamente alla relazione del Ministero dell’Interno, per la quale si ritiene necessario un chiarimento.

Il decreto del Presidente della Repubblica infatti perfeziona il percorso intrapreso dal Comune di Sestri Levante che, a seguito della elezione di Valentina Ghio alla Camera dei Deputati, ha proceduto alla dichiarazione di decadenza della stessa dalla carica di sindaca del Comune di Sestri Levante.

Come previsto dall’impianto impostato dal Comune di Sestri Levante, a seguito di tale dichiarazione si configura una delle fattispecie previste dall’art. 53 del Dlgs 267/2000, citata all’interno del decreto del Presidente della Repubblica e della relazione del Ministero dell’Interno, per la quale alla decadenza del sindaco fa seguito lo scioglimento del Consiglio comunale il quale continua comunque a operare fino alle nuove elezioni.
Infatti, nello specifico, la norma prevede quanto segue: “In caso di impedimento permanente, rimozione, decadenza o decesso del sindaco o del presidente della provincia, la giunta decade e si procede allo scioglimento del consiglio. Il consiglio e la giunta rimangono in carica sino alla elezione del nuovo consiglio e del nuovo sindaco o presidente della provincia. Sino alle predette elezioni, le funzioni del sindaco e del presidente della provincia sono svolte, rispettivamente, dal vicesindaco e dal vicepresidente”.

La comunicazione della Prefettura di Genova quindi conferma il percorso impostato dal Comune di Sestri Levante, la legittimità dell’operatività del Consiglio comunale fino alle nuove elezioni e la funzione di sindaco assunta dal vicesindaco, Pietro Gianelli.

Seguici sui nostri canali