Politica

Sestri, minoranza: “Continua ad esserci un problema di ordine pubblico”

Parlano i consiglieri Marco Conti e Gian Paolo Benedetti

Sestri, minoranza: “Continua ad esserci un problema di ordine pubblico”
Sestri - Val Petronio, 20 Luglio 2020 ore 15:26

I consiglieri di minoranza Marco Conti e Gian Paolo Benedetti chiedono maggiori controlli a Sestri Levante.

Le richieste

“Apprezziamo che dopo numerose e reiterate richieste si sia arrivati a schierare la vigilanza privata nelle ore serali e notturne – affermano i Consiglieri comunali Marco Conti e Gian Paolo Benedetti – tuttavia continua ad esserci un problema di ordine pubblico non solo nel centro storico ma anche su diverse aree del territorio comunale”.

“Occorrono controlli capillari h24 da parte di tutte le forze dell’ordine ed  azioni concrete contro gli atti di teppismo e di disturbo alla quiete pubblica – proseguono i due consiglieri – in questa estate post Covid è emerso il problema dell’ordine pubblico con frequenti risse, aggressioni, atti di teppismo spesso messi in atto da giovanissimi. Un problema diffuso in molti comuni costieri tra cui la nostra Sestri Levante”
“Dopo un primo approccio lassista,  che ha contribuito all’espandersi del problema, l’Amministrazione ha finalmente messo in atto azioni di prevenzione e di contrasto – affermano Conti e Benedetti – tuttavia le misure devono diventare strutturali nella stagione estiva senza attendere gli articoli sui giornali e l’esasperazione dei cittadini e deve essere incisiva al punto di trasmettere il messaggio che Sestri Levante non è ricettiva nei confronti di teppisti, vandali, punkabbestia e ragazzi dal bicchiere facile”.

“Purtroppo continuano le segnalazioni di persone che bivaccano nei giardini pubblici e in spiaggia, le bottiglie di alcoolici sono disseminate ovunque, cori e lanci di pietre da parte di nutriti gruppi di giovani e giovanissimi ed azioni di teppismo segnalate anche in zone periferiche come il sottopasso di Pietra calante, non è piacevole per i cittadini passare vicino a questi  gruppi di ragazzi urlanti – denunciano i due consiglieri –  via Negrotto Cambiaso è diventato un ritrovo per far musica ad alto volume fino a tarda notte con buona pace dei residenti. Sarebbe necessaria un’ incisiva azione di controllo su chi vende alcolici a minorenni e fuori orario perché è fuori dubbio che questi illeciti esistono. Oltre alla sconcertante maleducazione non bisogna trascurare il pericolo sanitario perché nessuna norma di prevenzione al Covid viene rispettata da questi soggetti “

“Il testo unico degli Enti Locali attribuisce al Sindaco specifiche responsabilità sull’ordine pubblico ma è un dato di fatto che l’Amministrazione appare combattuta tra il garantire grandi afflussi di persone per salvare la stagione turistica e contestualmente salvaguardare la sicurezza e la vivibilità dei cittadini – concludono Marco Conti e Gian Paolo Benedetti –  saranno pertanto questi i temi che porteremo  all’attenzione del Consiglio Comunale”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità