Politica
regione

"Sicurezza sul lavoro, manca il personale necessario": denuncia di Garibaldi (Pd)

La Liguria è tra le regioni con l’aumento di infortuni in percentuale più alto rispetto alla media nazionale

"Sicurezza sul lavoro, manca il personale necessario": denuncia di Garibaldi (Pd)
Politica Chiavari - Lavagna, 07 Ottobre 2022 ore 14:01

“I Dipartimenti per la prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro (PSAL) costituiscono un elemento essenziale per garantire la tutela dei lavoratori, ma da tempo sono in forte sofferenza: mancano 27 tecnici della prevenzione, 7 dirigenti medici, 4 dirigenti ingegneri, 2 dirigenti chimici, 3 amministrativi. La Regione ha stanziato un milione e 200 mila euro per coprire 'temporaneamente' il fabbisogno di organico degli PSAL attraverso personale in Libera professione e o a tempo determinato, assunti direttamente da ALISA o dalle ASL, ma si tratta di un provvedimento tampone e non risolutivo, serve invece indire un concorso per riequilibrare le piante organiche e colmare le carenze assumendo tutto il personale necessario”, dichiara il capogruppo del Partito Democratico Articolo Uno Luca Garibaldi, che ha presentato un'interrogazione alla Giunta sulla situazione dei Dipartimenti di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro.

“Le denunce di infortunio sul lavoro in Liguria tra il primo gennaio e il 31 agosto 2022 sono state 20.102, in aumento di 8.080 unità rispetto al 2021. Un dato che, con una percentuale del +67%, pone la Liguria tra le regioni con l’aumento percentuale più alto rispetto alla media nazionale che è del +38,7% - osserva Garibaldi – Per questo è indispensabile che la Giunta provveda al più presto a mettere i Dipartimenti per la prevenzione e la sicurezza nella condizione di lavorare al meglio coprendo i posti vacanti in modo definitivo”.

Seguici sui nostri canali