Spese per la commissione straordinaria, la precisazione del Comune di Lavagna

"Gli oneri sono rimborsati dal ministero dell'Interno e i fondi dovranno essere destinati a spese di investimento”

Spese per la commissione straordinaria, la precisazione del Comune di Lavagna
Chiavari - Lavagna, 19 Aprile 2018 ore 08:48

Il Comune di Lavagna in merito al costo della commissione straordinaria, precisa che gli oneri sono rimborsati integralmente dal Ministero dell’Interno e che tali fondi dovranno essere destinati dall’Ente a spese di investimento.

“Gli oneri sono rimborsati dal ministero dell’Interno e i fondi dovranno essere destinati a spese di investimento”

La scorsa settimana vi avevamo dato notizia che la commissione straordinaria costerà alle casse comunali, nel 2018, 147mila euro: 121mila euro sono i compensi veri e propri, 26mila euro le spese accessorie.“La commissione straordinaria pertanto si traduce in un risparmio per il Comune di Lavagna che, ad esempio, aveva speso 91.739,06 euro nel 2015 per i compensi relativi agli incarichi, viaggi e missioni di servizio della giunta Sanguineti e dei consiglieri comunali”, si legge nella nota diffusa da Palazzo Franzoni. Ricordiamo che la commissione è composta da Paolo D’Attilio, Gianfranco Parente e Marco Serra, quest’ultimo entrato da poco al posto di Raffaele Sarnataro. La commissione amministrerà il Comune fino allle prossime elezioni amministrative, nel 2019.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità