Politica

Spese per la commissione straordinaria, la precisazione del Comune di Lavagna

"Gli oneri sono rimborsati dal ministero dell'Interno e i fondi dovranno essere destinati a spese di investimento”

Spese per la commissione straordinaria, la precisazione del Comune di Lavagna
Politica Chiavari - Lavagna, 19 Aprile 2018 ore 08:48

Il Comune di Lavagna in merito al costo della commissione straordinaria, precisa che gli oneri sono rimborsati integralmente dal Ministero dell’Interno e che tali fondi dovranno essere destinati dall’Ente a spese di investimento.

"Gli oneri sono rimborsati dal ministero dell'Interno e i fondi dovranno essere destinati a spese di investimento”

La scorsa settimana vi avevamo dato notizia che la commissione straordinaria costerà alle casse comunali, nel 2018, 147mila euro: 121mila euro sono i compensi veri e propri, 26mila euro le spese accessorie.“La commissione straordinaria pertanto si traduce in un risparmio per il Comune di Lavagna che, ad esempio, aveva speso 91.739,06 euro nel 2015 per i compensi relativi agli incarichi, viaggi e missioni di servizio della giunta Sanguineti e dei consiglieri comunali”, si legge nella nota diffusa da Palazzo Franzoni. Ricordiamo che la commissione è composta da Paolo D’Attilio, Gianfranco Parente e Marco Serra, quest’ultimo entrato da poco al posto di Raffaele Sarnataro. La commissione amministrerà il Comune fino allle prossime elezioni amministrative, nel 2019.