Politica

Da marzo, anche a Chiavari in arrivo lo sportello telematico per le imprese

Lo sportello telematico Suap, dedicato alle attività produttive, sarà attivato dal prossimo 12 marzo anche a Chiavari. La presentazione questa mattina a Palazzo Bianco.

Da marzo, anche a Chiavari in arrivo lo sportello telematico per le imprese
Politica Chiavari - Lavagna, 30 Gennaio 2018 ore 12:06

Presentato questa mattina a Chiavari lo Sportello Unico delle Attività Produttive.

Il nuovo sportello telematico Suap, in arrivo dal 12 marzo

Il Comune di Chiavari, in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova, ha avviato le procedure necessarie ad attivare il “Suap telematico” (sportello unico per le attività produttive). Il 12 Marzo 2018, giorno di attivazione del Portale, verranno automatizzate presso lo sportello Suap, di Via Privata N.S. dell’Orto 2, tutte le fasi e i processi di front-office per il ricevimento delle pratiche.

Per lo sportello telematico affidata una guida agli imprenditori

Lo Sportello unico per le attività produttive assicura una risposta telematica unica e tempestiva per tutte le amministrazioni pubbliche coinvolte nei procedimenti per la gestione delle pratiche delle imprese locali. Il Suap diventerà quindi, un intermediario tra imprenditore e la Pubblica Amministrazione. Per legge è l’unico soggetto pubblico di riferimento per tutti i procedimenti riguardanti l’esercizio delle attività produttive.

I vantaggi per il comune chiavarese

Il nuovo sportello, che segue a livello regionale quelli di Genova e Rapallo, fornirà vantaggi significativi a Palazzo Bianco. Tra questi l'operatività standardizzata grazie al front office unico nazionale, la trasparenza dell’operatività del Suap, la maggiore efficienza della Pubblica Amministrazione ed il contributo fattivo all’evoluzione digitale della Pubblica Amministrazione.

In Italia 3620 comuni stanno utilizzando servizi digitali

Tra febbraio e giugno 2017, rispetto allo stesso periodo del 2016, sono aumentati del 38% gli adempimenti online svolti dagli imprenditori per l’avvio e l’esercizio d’impresa attraverso la piattaforma www.impresainungiorno.gov.it, raggiungendo il numero di 34.737 in media al mese. Sono 3620 i Comuni che hanno deciso di avvalersi delle Camere di Commercio utilizzando i servizi digitali per la piattaforma. In sei anni di operatività, attraverso www.impresainungiorno.gov.it, sono transitate complessivamente oltre 1 milione e 100mila pratiche amministrative, con oltre 200mila visitatori che ogni mese accedono in media alla piattaforma. In Liguria l’applicativo camerale nel 2017 ha gestito 4.595 pratiche, concentrate prevalentemente nelle province di La Spezia e Genova.

Alla presentazione di questa mattina, presenti il Sindaco Marco Di Capua, Ing. Luca Bonardi, dirigente settore V° Urbanistica, Edilizia Privata e Patrimonio, Deborah Saverino, responsabile sezione Chiavari della Camera di Commercio di Genova e Marco Albini, responsabile operativo di Liguria Digitale.