Politica
recco

Tari, sconti per famiglie e imprese colpite dalla pandemia

Tutti i requisiti per ottenerli

Tari, sconti per famiglie e imprese colpite dalla pandemia
Politica Golfo Paradiso, 29 Aprile 2022 ore 15:26

Sgravi per le imprese che hanno subito restrizioni durante la pandemia, riduzioni per le famiglie con un Isee non superiore ai 15mila euro, sono alcune delle novità relative alle nuove tariffe Tari approvate nel corso del Consiglio comunale riunitosi questa mattina a Recco. "Oggi il Consiglio comunale ha sancito le agevolazioni sulle tariffe Tari sia per le utenze domestiche sia per quelle non domestiche. Lo sconto sulla Tari era stata una delle misure introdotte nel 2020 in relazione all'emergenza sanitaria, per dare aiuto alle attività imprenditoriali e ai cittadini in difficoltà. Anche quest'anno, siamo tra i primi comuni che deliberano la possibilità di sgravi sulle tariffe del servizio di raccolta dei rifiuti. Diamo ancora una volta una definizione alle preziose agevolazioni per imprese e famiglie colpite dalla Pandemia" ha dichiarato il sindaco Carlo Gandolfo commentando l'approvazione in Consiglio comunale delle delibere sulla presa d'atto del PEF (piano economico finanziario) per la parte dei rifiuti, sul Regolamento di disciplina della Tassa Rifiuti (Tari) e sulle tariffe (Tari).

Per le utenze non domestiche che tra gennaio e giugno 2022 avranno un calo del fatturato del 30%, riconducibile all’emergenza epidemiologica da COVID-19, rispetto allo stesso periodo del 2019, la riduzione della parte variabile della tariffa Tari sarà del 75%. Inoltre è prevista la riduzione del 100% della parte variabile delle tariffe Tari 2022 anche per le famiglie il cui Isee risulti non superiore ai 15mila euro e per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico e un ISEE non superiore ai 20mila euro.
Le riduzioni saranno applicate purché imprenditori e famiglie richiedano l'agevolazione entro il termine del 30 settembre, utilizzando l'apposito modulo predisposto dal Settore Servizi per le Entrate.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter