Tassa di soggiorno, riuniti i sindaci del Tigullio

Assente Lavagna, comune commissariato, gli amministratori delle città interessate si sono confrontati in cerca di una via comune

Tassa di soggiorno, riuniti i sindaci del Tigullio
11 Ottobre 2017 ore 08:29

Riuniti ieri a Santa Margherita gli amministratori del Tigullio per delineare una strada comune verso la tassa di soggiorno.

Tassa di soggiorno, la riunione delle amministrazioni

Si è svolto ieri nel municipio di Santa Margherita Ligure, presso la sala del consiglio, un incontro con gli amministratori dei comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Zoagli, Chiavari e Sestri Levante. Lavagna non era rappresentata ma il Commissario, informato dell’incontro, aveva già anticipato la sua astratta adesione ad una iniziativa concordata su tutto il territorio e chiesto di essere relazionato sugli esiti dell’incontro odierno.

Sul tavolo la tassa di soggiorno che anche i comuni del Tigullio vorrebbero introdurre, previo un percorso normativo e amministrativo condiviso. La riunione ha testimoniato la volontà di trovare una sintesi comune su come introdurre l’imposta e su come destinarne i proventi. All’incontro è stato invitato a partecipare Aldo Werdin, Presidente UGAL, per ampliare la discussione e il coinvolgimento della categoria degli albergatori.

Alla riunione erano presenti i sindaci di Portofino Matteo Viacava, di Zoagli Franco Rocca, di Sestri Levante Valentina Ghio e di Santa Margherita Paolo Donadoni, oltre agli assessori Alessandra Ferrara ed Elisabetta Lai di Rapallo, Fiammetta Maggio di Chiavari, Valerio Costa di Santa Margherita.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità