Violenza donne, dalla Regione fondi per i Comuni: a Chiavari 45.560 euro

Saranno utilizzati per il sostegno dei Centri anti violenza, della Case rifugio e per interventi finalizzati all’autonomia abitativa delle vittime

Violenza donne, dalla Regione fondi per i Comuni: a Chiavari 45.560 euro
24 Novembre 2017 ore 17:07

Regione Liguria mette a disposizione dei Comuni capofila delle Conferenze dei Sindaci oltre 458mila euro di fondi statali per il sostegno dei Centri anti violenza, della Case rifugio e per interventi finalizzati all’autonomia abitativa delle vittime. A Chiavari vanno 45.560 euro.

Un’azione concreta a sostegno delle attività di contrasto alla violenza di genere

È quanto prevede la delibera approvata oggi venerdì 24 novembre dalla giunta, su proposta dell’assessore alle Pari Opportunità Ilaria Cavo. “Alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne – afferma l’assessore Cavo – questo è un segnale importante, un’azione concreta a sostegno delle attività di contrasto alla violenza di genere, che va ad aggiungersi alle iniziative messe in campo da Regione per questa ricorrenza, tra cui l’inaugurazione del Muro dell’Arte, questa sera in piazza De Ferrari”.

Al Comune di Chiavari 45.560 euro

In particolare, al Comune di Sanremo (capofila della Conferenza dei Sindaci 1) vengono destinati 65.650 euro, al Comune di Savona (capofila della Conferenza dei Sindaci 2) 89.760 euro, al Comune di Genova (capofila della Conferenza dei Sindaci 3) 191.885 euro, al Comune di Chiavari (capofila della Conferenza dei Sindaci 4) 45.560 euro e al Comune della Spezia (capofila della Conferenza dei Sindaci 5) 65.587 euro.

Le donne vittime di violenza potranno beneficiare di un contributo una tantum

Nell’ambito degli interventi finalizzati all’autonomia abitativa delle vittime di violenza, le donne potranno beneficiare di un contributo una tantum che potrà sostenerle nelle spese legate a mensilità di locazione, allaccio utenze, acquisto mobilio o trasloco. Il contributo sarà vincolato ad un percorso che preveda un’attenta valutazione della situazione, la presa in carico della donna e la predisposizione di un progetto individualizzato in cui siano previste anche attività legate al mantenimento/miglioramento/avvio di un’occupazione.

Il progetto ” “Hope this helps”

In quest’ottica si inserisce anche il progetto di Regione Liguria “Hope this helps” che si è recentemente aggiudicato 850mila euro di risorse nazionali nell’ambito del bando emesso dalla presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento Pari Opportunità. Il progetto, di carattere regionale, partirà il 1° dicembre prossimo e durerà 15 mesi. Verrà realizzato in partenariato con il Comune di Genova, l’Ats regionale appositamente costituita sul tema della tratta, Comune di Ventimiglia, Anci Liguria e Comune della Spezia e parteciperanno, per la realizzazione delle attività trasversali di rete, anche il Comune di Savona e il Comune di Chiavari.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità