“Violenze sessuali da parte di stranieri, occorrono più rimpatri”

A dirlo è il consigliere regionale della Lega Nord Stefania Pucciarelli dopo il caso di molestie avvenuto ieri a Camogli

“Violenze sessuali da parte di stranieri, occorrono più rimpatri”
15 Settembre 2017 ore 12:07

“Le donne hanno l’inviolabile diritto di camminare per strada quando, dove e come vogliono senza avere paura che qualche malintenzionato le possa violentare”.

A dirlo è il consigliere regionale della Lega Nord Stefania Pucciarelli dopo il caso di molestie avvenuto ieri a Camogli

A dirlo è il consigliere regionale della Lega Nord Stefania Pucciarelli, commentando l’episodio di Camogli dove una donna di 44 anni è stata palpata nella parti intime da un 28enne di nazionalità nigeriana rintracciato e denunciato dalla Polizia municipale.

“Se fino a pochi anni fa le località turistiche della Liguria erano tranquille per quanto concerne questa tipologia di reati, oggi la percezione della sicurezza è diversa – prosegue Pucciarelli – la cosa più grave è che, in quasi tutti i casi di cronaca, i presunti responsabili risultavano già colpiti da pregiudizi di polizia od avevano precedenti specifici, ma non erano mai stati rimpatriati”.

Il 28enne non potrà più tornare a Camogli, Recco, Portofino e Santa Margherita

Il 28enne nigeriano ha già un precedente penale per aver aggredito alcuni agenti e minacciato una donna che si era rifiutata di concedergli l’elemosina in un mercato di Genova: oltre alla denuncia per violenza sessuale ha ricevuto il foglio di via che gli vieta di tornare nei Comuni di Camogli, Recco, Portofino e Santa Margherita.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità