Idee & Consigli

Come diventare fotografo freelance: il percorso consigliato

Come diventare fotografo freelance: il percorso consigliato
Idee & Consigli 10 Novembre 2022 ore 09:23

Sei appassionato di fotografia e ti piacerebbe intraprendere la professione di fotografo?

Prima di tutto devi tenere a mente che per iniziare a lavorare in questo settore servono alcuni ingredienti importanti: passione, determinazione e abilità pratiche.

Oltre a questo, se vuoi lavorare come freelance, dovrai essere bravo a creare delle relazioni con i suoi potenziali clienti.

Esattamente, perché come tutti i freelance, dovrai crearti la tua rete di contatti per poter lavorare.

Procediamo con ordine: qual è il percorso giusto per diventare fotografo freelance?

Diventare fotografo freelance: che formazione si deve avere?

Se vuoi lavorare come fotografo, sicuramente devi avere una buona preparazione tecnica.

Infatti, dovrai sapere usare il dispositivo fotografico al meglio, padroneggiare le luci e conoscere i principi base della fotografia.

Per farlo potrai studiare manuali di fotografia, partecipare ai workshop e, soprattutto, fare molta pratica.

Nell’ambito della fotografia, l’esperienza è fondamentale. Infatti, non basta conoscere tutto ciò che riguarda la teoria per diventare un bravo professionista.

La formazione e l’esperienza non dovranno riguardare unicamente la parte fotografica vera e propria, ma anche quella relativa all’editing.

Infatti, dovrai sapere come utilizzare applicazioni e software di elaborazione di foto, come Photoshop e Lightroom.

Diventare fotografo freelance: ecco i passaggi fondamentali

Ora che hai capito quali sono le competenze base per poter diventare davvero un fotografo freelance, scopriamo quali sono i passaggi fondamentali per partire con questo lavoro.

Innanzitutto dovrai fare un investimento in strumentazione. Infatti, dovrai essere in possesso di una buona macchina fotografica, treppiedi e altri strumenti per svolgere il tuo lavoro.

Dopotutto, la qualità sarà una delle ragioni per le quali le persone sceglieranno te rispetto alla concorrenza.

Oltre agli strumenti dovrai avere un’altra cosa: la Partita IVA.

Se vuoi fare della fotografia il tuo vero lavoro, devi aprire la Partita IVA, che diventa obbligatoria quando svolgi un’attività professionale o abituale oppure quando vuoi pubblicizzati.

Per l’apertura della Partita IVA ti consigliamo di affidarti ad un consulente fiscale, come Fiscozen, che gestirà tutta la pratica nel modo corretto.

Se vuoi, puoi ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto Fiscozen, a cui rivolgere tutte le tue domande sull’apertura della Partita IVA.

Come trovare clienti come fotografo freelance?

Dopo esserti formato ed aver fatto pratica, devi farti conoscere da tutti i potenziali clienti. Per farlo ci sono diverse strade.

La prima, specie se lavori con le immagini, è quella di sfruttare i social. Ma non solo!

Infatti, potrai creare anche un sito web ad hoc da utilizzare come portfolio delle tue creazioni.

Infine, come abbiamo detto fin dall’inizio, è importante che tu riesca a crearti una tua rete di contatti. Dovrai riuscire a farli affezionare al tuo personal brand ed a coltivarli nel tempo, ampliando la tua rete di tanto in tanto grazie al passaparola.

Infatti, nonostante il web, il marketing e tutte le innovazioni, il passaparola resta ancora oggi una delle strade migliori per trovare nuovi clienti.

Seguici sui nostri canali