Idee & Consigli

Mercato lavoro 2022: quali sono le professioni più richieste?

Mercato lavoro 2022: quali sono le professioni più richieste?
Idee & Consigli 21 Agosto 2022 ore 07:00

L’esponenziale crescita economica degli ultimi tempi che vede coinvolto il settore della produttività italiana, ha portato le aziende del territorio a voler irrobustire la forza lavoro.

Un fenomeno scaturito dalla moltiplicata richiesta di prodotti, in conseguenza alla sempre più diffusa tendenza a preferire lo shopping online.

I produttori si sono infatti ritrovati in breve tempo a dover fronteggiare non solo gli ordini degli abituali clienti del circondario, ma anche le prenotazioni effettuate dai loro negozi aperti online per ampliare il panorama di vendita. 

Non è un caso, quindi, che il profilo del magazziniere occupi il primo posto tra le professioni più ricercate sul mercato. L'ingrandimento dei locali adibiti allo stoccaggio delle merci per fare spazio alla crescente mole di richieste ne rende chiare le motivazioni. Purtroppo però trovare personale qualificato e competente non è facile come si può pensare. 

Per creare un punto d'incontro tra le offerte delle imprese e le domande di chi cerca lavoro come magazziniere, Jobtech ha progettato la piattaforma, completamente digitalizzata, magazzinieri.it. L'azienda italiana leader nel settore della ricerca lavoro online, dietro un’accurata selezione tra domande e offerte, propone i migliori annunci garantendo rapidità e sicurezza.

Oltre a quella del magazziniere, molte altre sono le richieste di professionisti qualificati a dimostrazione dei trend in crescita sul mercato del lavoro. Diversi settori declamano mancanza di personale specializzato, tra questi il ramo dell'industria, che prevede l’impiego di svariate figure professionali per sostenere il ramo manifatturiero italiano.

Gli operai metalmeccanici si piazzano al secondo posto in termini di richiesta sul mercato. Tra questi sono comprese distinte sottocategorie professionali, vediamo quali.

Gli operatori di macchine utensili, per esempio, che si occupano di lavorare, costruire e assemblare parti di utensili, o gli utensili stessi. L’elettricista, che progetta gli impianti elettrici, li installa e li ripara all'occorrenza. Il saldatore, che assembla parti metalliche. Oppure l’operatore del settore alimentare, cioè colui che garantisce il rispetto delle leggi in un’impresa e l’addetto alle macchine per la lavorazione del legno, che fabbrica e monta prodotti in legno semilavorati o finiti.

Al terzo posto il settore della sanità. Un dato tristemente palese a qualunque cittadino italiano è proprio la carenza di personale tra infermieri e operatori sociosanitari nel nostro paese. 

In successione nella scaletta dei lavori più richiesti si trovano gli operatori telefonici, gli impiegati amministrativi, gli sviluppatori Java, i system administrator, i professionisti del settore Ho.Re.Ca. e gli addetti all’help desk dell’ICT.

Come abbiamo visto sono molteplici le opportunità lavorative offerte, ma le aziende continuano a incontrare difficoltà a causa della mancanza di professionisti formati e specializzati, nonostante i considerevoli corsi di formazione professionali disponibili e spesso gratuiti. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter