Idee & Consigli

Micromobilità elettrica in crescita: i dati in Europa

Micromobilità elettrica in crescita: i dati in Europa
Idee & Consigli 05 Gennaio 2023 ore 10:06

La mobilità elettrica rappresenta oramai un must della nostra società, e si tratta di un trend in crescita, anche in Italia. Nonostante la Penisola non sia ancora in linea con i dati del Vecchio Continente, sembra che il futuro della mobilità - anche qui da noi - sarà a tinte elettriche. Un discorso simile può essere fatto anche per la micromobilità elettrica: un tema che andremo ad approfondire proprio oggi.

La crescita della micromobilità elettrica in Europa

Innanzitutto, quando si parla di micromobilità elettrica, si fa riferimento all'uso di veicoli elettrici di medie dimensioni per brevi distanze, come nel caso degli scooter elettrici, dei monopattini, degli hoverboard e ovviamente delle bici elettriche. Grazie alle loro dimensioni ridotte e alla loro agilità, sono una manna per evitare la congestione del traffico, anche se ovviamente bisogna fare molta attenzione quando li si utilizza.

Questo tipo di mobilità si è fatto strada in Europa negli ultimi tempi, mettendo a registro dei dati davvero importanti. In base alle ultime analisi di settore, il 55% degli intervistati ha dichiarato di usare in modo costante i mezzi di questa categoria, riducendo dunque l'utilizzo di veicoli classici come le automobili. Il 20% dei cittadini europei, inoltre, dichiara di muoversi in città solo ed esclusivamente grazie ai monopattini elettrici, siano essi di proprietà o presi a noleggio. In sintesi, la micromobilità sta aumentando a vista d'occhio la sua diffusione.

I vari tipi di micromobilità elettrica

Si inizia con un veicolo che si è diffuso a macchia d'olio dopo la pandemia, anche per merito dei vari bonus e delle modalità a noleggio. Si fa riferimento nello specifico al monopattino elettrico, i cui vantaggi sono apprezzati da moltissime persone. Questo mezzo elettrico, infatti, permette di muoversi autonomamente in città, in modo semplice e veloce. 

Non potremmo poi non citare le biciclette elettriche, che attualmente stanno riscuotendo un grande successo. Il motivo principale è la comodità che offrono, quando si tratta di evitare il traffico e di coprire medie distanze, e allo stesso tempo consentono di non dover ricorrere ai trasporti pubblici. Inoltre, per i più sportivi è possibile sperimentare anche alcune soluzioni più specifiche. A tal proposito è possibile trovare un’ampia selezione di mountain bike elettriche su Bikester.it, un e-commerce specializzato con opzioni adatte a soddisfare ogni tipo di budget.

Altri due veicoli appartenenti alla categoria della micromobilità elettrica sono gli hoverboard e i segway. I primi, pur non essendo ancora molto popolari, stanno guadagnando terreno. Anche per i segway può essere fatto lo stesso discorso, solo che risultano più semplici da guidare rispetto agli hoverboard, avvicinandosi di più al concetto dei monopattini elettrici.

Il futuro della mobilità elettrica

Il trend della mobilità elettrica continuerà a crescere nei prossimi anni in tutte le città europee, anche e soprattutto per merito della diffusione di tecnologie sempre più avanzate. Appare evidente che modalità come lo sharing continueranno ad ampliare il loro spettro, di pari passo con la diffusione delle app mobile per la prenotazione e la condivisione di questi mezzi.

Seguici sui nostri canali