da sfruttare

Ecobonus auto in vigore anche per il 2020

Ecobonus auto in vigore anche per il 2020
13 Febbraio 2020 ore 11:57

Ecobonus auto in vigore anche per il 2020. Gli incentivi sono stati confermati dal Ministero dello Sviluppo Economico anche per l’anno in corso. L’obiettivo è spronare i cittadini italiani all’acquisto di veicoli ecologici, a basse emissioni inquinanti. Per fare ciò sono previsti degli incentivi, così come previsto dalla Legge di Bilancio 2019. Si tratta di una misura con una finalità esclusivamente ambientale, gestita da Invitalia, l’agenzia per lo sviluppo. Andiamo a vedere di che si tratta.

Ecobonus, chi può beneficiarne

Il Governo si rivolge a chi acquista, anche in locazione finanziaria, e immatricola veicoli di categoria M1 e di categoria L. Con M1 si intendono i mezzi destinati al trasporto di persone, con almeno 4 ruote e al massimo otto posti a sedere (oltre al sedile del conducente). Aventi inoltre i seguenti requisiti. Devono essere nuovi, devono produrre emissioni di CO2 non superiori a 70 g/km, devono essere stati acquistati e immatricolati tra l’1 marzo 2019 e il 31 dicembre 2021; devono aver un prezzo inferiore a 50mila euro optional compresi (da listino prezzi ufficiale, IVA esclusa). Rientrano nella categoria L i ciclomotori e i motocicli appartenenti alle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e senza limiti di potenza ma tre requisiti chiave: essere nuovi, essere elettrici o ibridi, essere stati acquistati e immatricolati in Italia nel 2019 e nel 2020.

I contributi economici

Parliamo ora delle agevolazioni legate all’ Ecobonus, veniamo al dunque insomma. Per chi acquista veicoli M1 con emissioni inferiori ai 20 g/km e rottamando un veicolo della stessa categoria omologato alle classi Euro 0, 1, 2, 3 e 4 il contributo sarà di 6mila euro, che scende a 4mila senza rottamazione. E’ stato il Decreto Milleproroghe del 30 dicembre 2019 ad introdurre i veicoli Euro 0, ampliando rispetto al passato le classi ambientali dei veicoli M1. Discorso analogo per veicoli M1 con emissioni superiori ai 20 g/km ma inferiori a 70 g/km. Il bonus è di 2.500 euro con rottamazione, 1.500 senza. Per i veicoli L1 and company, con rottamazione di un veicolo della categoria L omologato alle classi Euro 0,1, 2 o 3 ovvero oggetto di ritargatura il contributo sarà del 30% sul prezzo d’acquisto, fino ad un massimo di 3mila euro (IVA esclusa).

Le risorse disponibili

Il Ministero ha reso noto anche le risorse disponibili. Per il 2019 erano stati stanziati 60 milioni di euro per la categoria M1, nel 2020 i milioni sono 70, così come quelli previsti nel 2021. Per la categoria L erano stati pensati 10 milioni per l’anno passato, mentre nel 2020 il Milleproroghe ha predisposto che siano 8.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: