Dissacrante goliardata

Per festeggiare i suoi 33 anni si traveste da Gesù e sfila in paese croce in spalla

Non sono mancate una "via crucis" a suon di drink e l'immancabile "ultima cena".

Per festeggiare i suoi 33 anni si traveste da Gesù e sfila in paese croce in spalla
15 Luglio 2020 ore 12:35

Cosa s’inventa a volte la gente… Questa ci mancava proprio: a Treviglio, nella Bergamasca, un neo 33enne ha deciso di festeggiare il proprio compleanno travestendosi da Gesù Cristo e portando poi una croce in spalla per il centro cittadino. Una goliardata, insomma. Dissacrante, certo, irriverente, forse: di sicuro un modo per “esorcizzare” il numero 33 visto l’epilogo vissuto dall’illustre ispiratore del travestimento.

Si traveste da Gesù e sfila in paese

Da Prima Treviglio

Una scena sicuramente insolita quella a cui hanno assistito le persone che sabato scorso, all’orario dell’aperitivo serale, si trovavano nella via principale del centro storico. Una goliardata che ha strappato tanti sorrisi, ma anche un pizzico di stupore, visto che non sono certo usuali scene del genere. Protagonista della giornata, un trevigliese il cui compleanno in realtà cadeva domenica. Gli amici, però, per festeggiarlo gli hanno organizzato una festa particolare. E quale tema migliore visto che compiva gli anni di Gesù Cristo?

Per festeggiare i suoi 33 anni

Sicuramente un’iniziativa dissacrante, ma che ha fatto divertire tutta la comitiva, e non solo, che lo ha «scortato» tra le vetrine di via Roma. Il neo 33enne è stato dapprima bendato e poi travestito dai suoi amici burloni. Dopodiché, con la croce in legno sulle spalle, ha dovuto affrontare una piccola e particolare “via crucis”, ovvero bere quattro drink uno dietro l’altro. Non poteva poi mancare “L’ultima cena” infine, con tanto di foto dietro alla tavolata. Fortunatamente per il festeggiato non è però finita come quella ben più famosa di due mila anni fa…

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità