#ioleggoperché

A Rapallo la pandemia non ferma la carica dei giovani lettori

Scrittori, personalità del mondo dello spettacolo, dell’arte e dell’enogastronomia, ma anche ex alunni si alternano nella settimana dal 16 al 21 novembre per leggere on line brani dei loro libri preferiti ai ragazzi dell’IC Rapallo e diffondere il piacere della lettura. E per chi comprerà un libro nelle librerie gemellate un altro verrà regalato alla biblioteca della scuola

A Rapallo la pandemia non ferma la carica dei giovani lettori
Rapallo - Santa Margherita, 16 Novembre 2020 ore 07:46

L’emergenza sanitaria non ferma gli amanti dei libri, che presenteranno agli alunni i loro brani preferiti, sebbene a distanza. L’Istituto Comprensivo Rapallo aderisce ancora una volta a Libriamoci, la manifestazione promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e da quello dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso il Centro per il libro e la lettura, per “liberare la lettura” a scuola nella settimana dal 16 al 21 novembre 2020. Scrittori, attori, ex alunni e personalità della cultura del territorio leggeranno a distanza un brano di un libro che li ha emozionati e si faranno testimonial del piacere di leggere.

La collaborazione di tanti protagonisti del mondo editoriale

All’invito lanciato dalle docenti di Lettere della scuola hanno risposto con entusiasmo molti protagonisti del mondo editoriale, come gli scrittori Valeria Corciolani, Marco Tomatis e Carlo Martigli (che leggerà brani del suo ultimo libro, 20 inganni e misteri della storia, edito da Mondadori) e il giornalista Mauro Boccaccio, che leggerà un brano da Giura di Stefano Benni. Dal mondo del teatro parteciperanno la regista Barbara Alesse, la performer e scrittrice Giuliana Fraglica, l’attore Ivano La Rosa e il cantastorie Franco Picetti, che per celebrare il centenario di Gianni Rodari interpreterà le sue Marionette in libertà. Uno speciale collegamento dai Palazzi dei Rolli con la guida Andrea Costi permetterà ai ragazzi di “leggere” gli affreschi che Bernardo Strozzi ha dedicato al Nuovo Mondo sulle pareti di Palazzo Lomellino. Dal mondo dell’enogastronomia parteciperanno Guido Porrati, vulcanico salumiere (ma anche attore, promoter e comunicatore), che proporrà un omaggio a Gigi Proietti e Stefano Casagrande, patron de El Dolz, luogo caro a bambini e ragazzi rapallesi non soltanto per le leccornie ma per le trovate “spettacolari” in occasione di feste e ricorrenze.

Nutrita come sempre la presenza degli ex alunni della scuola, capitanati dalla food blogger Rossella Carta. Dal Liceo Classico D’Oria Viola Gasparre, dal Liceo Scientifico Nicoloso da Recco Asia Palumbo, Marco Ercole ed Enrico Sigillò, che leggeranno Il giro del mondo in 80 esperimenti, dall’Istituto Alberghiero Marco Polo Cecilia Buralli, che leggerà alcune pagine di Pinocchio.

I ragazzi delle Medie si faranno a loro volta lettori di storie e fumetti per i bambini della Primaria Pascoli e per le scuole dell’Infanzia. Per i più piccoli, inoltre, il Comitato Genitori Rapallo ha realizzato una serie di videoracconti da guardare in classe.

#ioleggoperché

Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo Rapallo, in collaborazione con le librerie cittadine Agorà e Mondadori Bookstore, a cui si aggiunge Il libraccio di Chiavari, aderisce all’iniziativa nazionale #ioleggoperché per le biblioteche scolastiche. I rapallesi sono chiamati in libreria, fino al 29 novembre 2020, per scegliere un libro, acquistarlo e donarlo alla scuola. I libri donati andranno ad ampliare il patrimonio librario delle biblioteche presenti nei tre ordini scolastici dell’Istituto (Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado). Anche gli Editori faranno la loro parte, donando alle scuole un monte libri pari al numero di volumi acquistati a livello nazionale, che verrà ripartito tra le scuole italiane che aderiscono all’iniziativa. Chi volesse contribuire può recarsi, fino al 29 novembre, presso le tre librerie e scegliere un libro da donare alla scuola. Le stesse librerie provvederanno, al termine dell’iniziativa, a portare alla scuola i libri donati dalla cittadinanza.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità