Chiavari

Tutte le novità sui plessi scolastici di Chiavari fra trasferimenti e fondi

Individuata la nuova sede della succursale del liceo linguistico Da Vigo

Tutte le novità sui plessi scolastici di Chiavari fra trasferimenti e fondi
Scuola Chiavari - Lavagna, 07 Febbraio 2021 ore 09:38

A Chiavari tra Comune e Città Metropolitana di Genova, stanno emergendo alcune novità sulla situazione dei plessi scolastici cittadini. Individuata la nuova sede della succursale del liceo linguistico Da Vigo che comporterà, fino all’anno scolastico 2023/2024, un effetto domino sugli altri plessi della città.

Intesa con i Padri Oblati per la sede del Da Vigo

È stata raggiunto un accordo tra la Città metropolitana di Genova ed i padri Oblati, dopo l’intercessione in Estate di Palazzo Bianco per il problema degli spazi, soprattutto in ottica di distanziamento sociale, per l’affitto dell’edificio che ospitava l’INPS in via Castagnola. Dopo una serie di lavori di ristrutturazione, saranno a disposizione 15 aule. Attualmente la succursale del Da Vigo si trova nei locali del seminario vescovile di piazza N.S. dell’Orto e presso la palestra di Casa Marchesani di via Millo.

Finanziamenti da parte della Città Metropolitana

Dal mese di settembre di quest’anno via ai lavori di adeguamento antisismico per l’Istituto Caboto, con sede in via G.B. Ghio e con una succursale in via Castagnola. Negli anni successivi, via ai lavori anche negli edifici scolastici di via Castagnola attualmente occupati dal liceo scientifico Marconi e dall’Istituto Tecnico “In Memoria dei Morti per la Patria”. Gli edifici in questione sono di proprietà della Città metropolitana, ente che ha stanziato i finanziamenti.

Da settembre 2021, dagli Oblati ospitati gli studenti del Caboto

Inizialmente dal mese di settembre di quest’anno, saranno ospitate alcune classi del Caboto, per consentire gli interventi negli edifici scolastici di via Castagnola. Nell’anno scolastico seguente, stessa sorte toccherà agli studenti del liceo scientifico e del tecnico sempre di via Castagnola per permettere i lavori di messa a norma delle rispettive sedi. Solo dal settembre del 2023, la sede per la succursale sarà defintiiva.

Dal 2023, la soluzione alla questione spazi per il Da Vigo

Tramontata l’ipotesi polo scolastico nell’area ex Italgas, rimane in ballo l’idea della Colmata a mare. La soluzione Italgas non avrebbe comunque colmato il problema Da Vigo, che avrebbe bisogno di una quindicina di classi, quelle che verranno realizzate nell’ex sede INPS:

“Sono contento dell’accordo – ha dichiarato il sindaco Marco Di Capua -. Nei prossimi anni la succursale del liceo linguistico verrà concentrata in un unico plesso. Ci aspettano ancora 2/3 anni di problematiche per i necessari lavori”.

Ora la priorità per settembre 2021 è di trovare spazi per le nuove prime del linguistico. In base alle stime sul numero di iscrizioni, confermate quattro classi prime; dato che dimostra un incremento delle iscrizioni dal 2020 ad oggi, con la presenza della succursale del linguistico in città.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli