Menu
Cerca
Spettacolo

Arriva Dissocial, la serie social sui social. Per… dissociarsene

Un viaggio-racconto che cerca, con un registro divertente e ironico, di scardinare questo insano equilibrio, dove il digitale ha preso il sopravvento sull’umano

Arriva Dissocial, la serie social sui social. Per… dissociarsene
Spettacolo Chiavari - Lavagna, 08 Aprile 2021 ore 16:12

In un’epoca in cui il digitale ha preso il sopravvento e interagisce comandando gli umani, nasce Dissocial una serie web, uno spaccato della realtà che con fine ironia e comicità prende in
giro i social sui social, un mondo articolato e divertente dove ci si può dissociare anche dalle proprie convinzioni.

Dove l’intelligenza umana “serve” l’intelligenza artificale

Una serie tutta da scoprire e due interpreti per questo viaggio “racconto” dentro e contro i social: Malexa, una ricchissima e bellissima intelligenza artificiale – interpretata da Federica Sassaroli e Orazio, il suo servitore, una misera intelligenza umana – interpretato da Max Garbarino.

Dissocial cerca di “dissociarsi” dal sopravvento del digitale sull’umano

Una produzione Videobox che, oggi più che mai, vuol lanciare un messaggio significativo, in un periodo storico in cui l’uso degli strumenti digitali ha invaso sempre di più anche campi tradizionali come il lavoro, l’intrattenimento, l’istruzione, Dissocial cerca, con un registro divertente e ironico, di scardinare questo insano equilibrio, dove il digitale ha preso il sopravvento sull’umano…dissociandosi.

Un duo d’eccezione

Un progetto ideato e creato da Max Garbarino e Federica Sassaroli e supportato dalla creatività di Teresio Lanucara, autore dei testi. Federica Sassaroli è attrice, comica, doppiatrice, speaker e formatrice. Per anni ha prestato la sua voce a una celebre compagnia telefonica, oltre a pubblicità nazionali, doppiaggi e audiolibri. Volto noto di Zelig e recentemente ospite in varie puntate di Propaganda Live su La7, vince il Festival Nazionale del Cabaret in Rosa e il Festival delle Arti. A teatro porta in scena monologhi che trattano tematiche esistenziali con leggerezza, è inoltre teacher internazionale di yoga della risata.

Max Garbarino è attore, formatore e organizzatore. Lavora in teatro, radio, televisione, è protagonista di diversi spot televisivi e si fa conoscere dal grande pubblico nelle vesti del Maggiordomo Orazio, fedele compagno dell’inviato Brumotti di Striscia La Notizia. Formatosi counselor all’Istituto Dinamica Integrata Psicocorporea di Ferrara, tiene corsi di formazione ad indirizzo esperienziale per orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità della persona. Nei primi anni ’90 dà vita alla manifestazione estiva itinerante Palco Sul Mare Festival, rassegna di punta della sua agenzia Videobox.

Ordini dall’intelligenza artificiale: sarà questa la fine degli umani!?

“Forse era naturale che il personaggio di Orazio prendesse ordini da un’intelligenza artificiale e continuando così, sarà proprio questa la fine che faremoscherza Max Garbarino nel sostenere il suo impegno nel lancio di questa nuova produzione Videobox. Gli fa eco, Federica Sassaroli che con lo slogan “Stupidi umani” in chiusura delle singole clip afferma che l’idea della frase finale nasce da un’attenta osservazione del suo amico a quattro zampe, come testimonianza diretta di una visione del mondo umano da altri… punti di vista!

La serie si divide in micro-episodi declinati in vari filoni: dall’irruzione del digitale nella quotidianità con i quiz, i post e gli indovinelli alle skills e dulcis in fundo il tg settimanale che ironizza sull’attualità. Non solo, tanti gadget e magliette griffate per i fan più attivi e che crescono sempre di più sulla pagina facebook di Dissocial (facebook.com/dissocial.mente) e il jiingle una sorta di manifesto musicale della serie web.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli