Calcio, Alessandro Bulfoni in “A”

"Lecce, la scelta più giusta"

Calcio, Alessandro Bulfoni in “A”
Chiavari - Lavagna, 02 Giugno 2019 ore 10:14

Da Lavagna, alla promozione in Serie A con il Lecce. Protagonista Alessandro Bulfoni, classe 1973, ex preparatore atletico della Lavagnese, della Virtus Entella e del Centro Riattiva di Lavagna. Con la gloriosa società gialloblu pugliese, si è conquistato il salto nella massima serie.

Bulfoni si racconta

“La mia storia è iniziata nel 2000 nelle giovanili della Samp – ricorda Bulfoni – poi sono entrato in Riattiva, il centro di riabilitazione di Lavagna convenzionato col Genoa e ho avuto l’opportunità di conoscere Paolo Barbero, rieducatore del Genoa, Gianni Brignardello, già preparatore della Primavera della Sampdoria di Bollini, Mario Cuzzilla e Domitilla Zolezzi, che mi hanno insegnato tutto sul recupero infortunati, sulla rieducazione e sulla riatletizzazione”.

Cosi è iniziata la sua carriera nel mondo del calcio dilettantistico:

“Nel 2009 sono andato a Busalla in Eccellenza, dal 2010 ho fatto tre anni a Lavagna in D con Andrea Dagnino. Poi sono tornato a lavorare a Genova e poi sono passato all’Entella a Chiavari, occupandomi per due anni del recupero infortunati, infine l’anno scorso al Ligorna con Luca Monteforte, tecnico di altissimo livello e persona di spessore”.

Ora, la sua più grande soddisfazione con il Lecce, dalla serie B alla A:

“Devo ringraziare Maurizio Cantarelli che è stato preparatore atletico di Liverani fin dai tempi del Genoa: lui e il mister hanno pensato a me per il recupero degli infortunati e quando mi hanno chiamato non ho esitato ad accettare” specifica Alessandro Bulfoni.

Ora lo attende la serie A.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità