Sport
Il match

Champions League di Pallanuoto, la Pro Recco chiude il 2022 sfidando il Vouliagmeni a Genova

Domani, martedì 20 dicembre, alle 21

Champions League di Pallanuoto, la Pro Recco chiude il 2022 sfidando il Vouliagmeni a Genova
Sport Golfo Paradiso, 19 Dicembre 2022 ore 14:31

La Pro Recco chiude il suo straordinario 2022 davanti al pubblico delle Piscine di Albaro di Genova: domani, martedì 20 dicembre, alle 21, con diretta su Sky Sport Uno, i campioni d'Europa sfidano il Vouliagmeni, formazione greca allenata da un'ex leggenda biancoceleste, Vladimir Vujasinovic, sette anni da giocatore (2001-2008) e due stagioni in panchina (2016-2018).

Il match

Tra i sicuri protagonisti del match ci sarà il centroboa Ben Hallock, alla sua terza stagione alla Pro Recco, già a quota sette reti in tre partite di Champions League:

«Sfidiamo una squadra giovane, allenata da un tecnico con grande esperienza internazionale, che avrà una voglia matta di mettersi in mostra di fronte ai detentori della coppa - le parole del 25enne arrivato nel 2020 dall'Università di Stanford -. Sappiamo che come per ogni partita di Champions la differenza la dovremo fare in difesa, con attenzione e concentrazione per tutta la sfida: vogliamo imporre il nostro gioco e prendere i tre punti per chiudere un bellissimo 2022. Sarà un piacere affrontare due miei connazionali, Farmer e Woodhead: è il segnale che la pallanuoto americana continua a crescere. Per quanto riguarda il mio miglioramento da quando sono arrivato in Europa lo devo al mister, Sandro Sukno, e ai miei compagni che mi mettono nelle condizioni di fare bene: li ringrazio».

Arbitreranno Rakovic (Serbia) e Savinovic (Croazia). Delegato l'azero Koganov.

L’iniziativa

Anche per questa seconda partita casalinga europea la società riproporrà l'iniziativa già attivata con successo nella sfida con il Radnicki: l’ingresso sarà libero fino ad esaurimento posti, ma all’entrata delle tribune sarà collocato un contenitore nel quale inserire un’offerta destinata all'Associazione “Tene Ti Ala”, realtà che sostiene la missione di Maigaro, un villaggio nella savana a pochi chilometri da Bouar, in Repubblica Centrafricana, ed in particolare l'infaticabile lavoro del dispensario gestito dalle Suore Francescane.

La classifica dopo tre giornate

Olympiacos, Barceloneta (9 punti), Pro Recco (6), Vouliagmeni e Radnicki (4), Jadran Spalato (3), Hannover, Dinamo Tbilisi (0).

 

(Foto Schenone)

Seguici sui nostri canali