Sport

Deiana, il 75enne più veloce d’Europa

Il nuotatore master rapallese ha battuto il record del tedesco Schnabel

Deiana, il 75enne più veloce d’Europa
Sport Rapallo - Santa Margherita, 04 Marzo 2018 ore 16:05

È del 1943, nato il 7 aprile. Fra poco più di un mesetto, quindi, Salvatore Deiana compirà 75 anni.

Deiana, da Rapallo il record europeo

Originario di Portoscuso, in Sardegna, Deiana vive da tantissimi anni a Santa Margherita Ligure e, soprattutto, porta in giro il nome della città di Rapallo e della Rapallo Nuoto. In giro per l’Italia e, adesso, anche per l’Europa. Perché Deiana, ex Carabinieri, atleta di punta della squadra di nuoto Master, l’ha “combinata” grossa. E quasi, nemmeno se ne accorgeva.

«Severino Barbagelata è la memoria storica della squadra della Rapallo Nuoto – racconta Deiana -. Appena ho finito la gara, me lo ha detto subito. Poi, me lo ha confermato la Federazione, telefonandomi». Cosa ha fatto Deiana? Il campione master della Rapallo Nuoto ha fatto segnare il nuovo record europeo negli 800 stile libero (categoria M75) strappandolo al campione tedesco Werner Schnabel, con il tempo 12'11''75. La gara si è disputata alla piscina Sciorba di Genova, nell’ambito dei campionati regionali di nuoto master in vasca corta. Deiana ha fatto segnare anche un altro record, questa volta “solo” italiano, nei 1500 stile libero.

«Tutti mi chiedono quale sia il mio segreto – sorride Deaiana -. È questo: per me il nuoto è passione, socializzazione, benessere fisico e mentale. Ora mi metterò subito al lavoro per il prossimo appuntamento, il Trofeo master di Primavera che si terrà proprio a Rapallo il 25 marzo; poi, obiettivo Campionati italiani a Palermo, a luglio, dove gareggerò sia in acque libere sia in vasca».

Oltre a Deiana sono saliti sul primo gradino del podio nei Campionati regionali master in vasca corta, anche lo stesso Severino Barbagelata, Emanuele Costa, Marco Arecco, Diego Zamorani, Raffaele Viani, Enrico Sanguineti, Fulvio Tubino, Michela Quercini, Elisabetta Baldineti, Vittorio Conti, Fulvia Marussi, Giacomo Patti e Enzo Marson.