Domenica al Sivori lo scontro diretto Sestri Levante-Ghivizzano

I corsari se la vedranno contro l'ex Valerio Giordani e Francesco Di Paola, ex attaccante di Spezia e Lavagnese

Domenica al Sivori lo scontro diretto Sestri Levante-Ghivizzano
Sestri - Val Petronio, 19 Gennaio 2018 ore 18:26

“Pur non disputando una delle migliori prove della stagione, torniamo a casa con l’amaro in bocca. Fa male perdere una partita in questa maniera, senza che il nostro portiere effettui nemmeno un intervento”. Non fa drammi ma non è certamente contento il tecnico del Sestri Levante Antonio Dell’Atti dopo la sconfitta rimediata domenica scorsa nel derby di Serie D contro la Lavagnese per 1-0. Quando la partita, non bella, si stava avviando verso lo 0-0 ecco l’episodio del gol di Mattia Placido che ha spezzato l’equilibrio del derby con la complicità della difesa rossoblu, rimasta a guardare la penetrazione in area del bianconero. Una rete siglata proprio sotto la gradinata dove erano assiepati i numerosi ultras corsari. La frana che ha determinato fino oggi, la chiusura delle gallerie di Sant’Anna non ha impedito ai sostenitori dell’Unione di raggiungere Lavagna, chi in autostrada, chi in treno. Alcuni genitori, addirittura, con i propri figli, sono passati dalle rocche di Sant’Anna a piedi per poi scendere a Cavi e raggiungere Lavagna attraverso il lungomare.

I corsari se la vedranno contro l’ex Valerio Giordani e Francesco Di Paola, ex attaccante di Spezia e Lavagnese

“Un sentito ringraziamento ai nostri fantastici tifosi, che nonostante la frana hanno raggiunto Lavagna e ci hanno incoraggiato per tutti i 90 minuti – ha detto Dell’Atti –  ora con la testa a domenica”. Dopodomani, domenica 21 gennaio, con calcio d’inizio alle 14:30, arriva al Sivori il Ghivizzano del difensore Valerio Giordani che a inizio stagione aveva iniziato nel Sestri Levante e dell’attaccante Francesco Di Paola, ex Spezia e Lavagnese. In palio ci sono punti pesanti per la salvezza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità