Calcio

Ecco come sarà il Lavagna 2.0

Nuovi allenatori per Lavagna 2.0 e per Rupinaro Sport B

Ecco come sarà il Lavagna 2.0
Chiavari - Lavagna, 23 Luglio 2020 ore 14:02

Si inizia a completare il quadro delle panchine nelle compagini partecipanti al torneo di terza categoria 2020/2021.

Calcio

Michele Dasso è il nuovo mister del Lavagna 2.0, la neonata società che ha ufficializzato il mese scorso l’iscrizione. Paolo Garzia, invece, è il nuovo allenatore del Rupinaro Sport riserve, e lascia dopo un anno il Ri Calcio, che per il momento è senza allenatore. Per la società chiavarese il nome del nuovo mister, dovrebbe essere ufficializzato entro il prossimo fine settimana.

La nuova “Lavagna 2.0” Una squadra che nasce come punto di aggregazione per giovani calciatori lavagnesi. Con questo spirito qualche mese fa è nato il Lavagna 2.0:

“Volevamo in primo luogo aggregare i tanti calciatori di Lavagna che per un motivo o per l’altro non erano più in alcuna compagine lavagnese – ha spiegato il nuovo allenatore Michele Dasso -. Abbiamo aggiunto il 2.0 al nome della società perchè a cavallo degli anni Ottanta c’era già stata una squadra che si chiamava semplicemente “Lavagna”. Era una squadra nata dalla fusione tra Cavese, Fossese e Lavagnese”.

Oltre 30 anni dopo è nata dunque una nuova avventura sportiva:

“E’ un progetto molto ambizioso. Il presidente è Ivo Canale mentre come vicepresidente è stato nominato Roberto Del Ponte, già direttore generale in serie D del Focevara”.

Tra qualche settimana saranno ufficializzati i nuovi arrivi Per il momento già una quindicina i calciatori che hanno aderito al nuovo progetto calcistico. Tra questi gli ex calciatori della A Ciassetta Riccardi Boselli e Riccardo Nuti, e gli ex giocatori dell’Arenelle Federico Costa e Nicola Parchi:

“Ad oggi hanno abbracciato il Lavagna 2.0 tutti ragazzi provenienti dal settore giovanile della Lavagnese. Giocheremo le gare casalinghe allo stadio Riboli di Lavagna. Siamo in continuo contatto con la Federazione Italiana Giuoco Calcia e la Lavagnese, gestore dell’impianto sportivo”.

A sostenere la società anche un lavagnese d’eccellenza come Federico Mosto, ex calciatore del Real Fieschi e in trattativa con il Golfo Paradiso. E chissà se in futuro anche lui abbraccerà il Lavagna 2.0.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità