Entella – Carpi

La partita al Comunale, priva di emozioni, termina 0 a 0

Entella – Carpi
23 Settembre 2017 ore 15:52

Sesta giornata di campionato, al Comunale di Chiavari si affrontano Entella e Carpi.

Primo tempo, reti inviolate

Il match è arbitrato da Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata, coadiuvato dagli assistenti Vincenzo Soricaro di Barletta e Michele Lombardi della sezione di Brescia. Il ruolo del quarto uomo affidato ad Andrea Tursi di Valdarno.

L’Entella arriva dalla vittoria con la Ternana e dall’incredibile pareggio con il Pescara. Le emozioni delle scorse partite sono soltanto un lontano ricordo, almeno per quanto riguarda il primo tempo. Poche, pochissime azioni degne di nota, i primi dieci minuti il Carpi prova a insidiare la porta dei chiavaresi ma senza successo. Al sedicesimo viene ammonito Capela, mentre Nizzetto esce fuori dal campo per qualche minuto a causa di un fallo. Al 41esimo un calcio di punizione impensierisce il portiere del Carpi, ma Troiano non trova la deviazione giusta. Un minuto di recupero ma le reti rimangono inviolate con il disappunto dei tifosi del Comunale.

Aumentano le azioni ma il risultato rimane invariato

Il secondo tempo ha, almeno all’inizio, un”altra marcia. Dopo due minuti Di Paola calcia la palla che finisce a lato della porta del Carpi, un minuto dopo e’ la volta di Nizzetto, ma anche lui manca la porta. L’infortunio di Maybe costringe il Carpi a fare il primo cambio, al suo posto entra Verna. Subito dopo Diaw, come a Pescara, entra e prova a vivacizzare la partita. Due contropiedi con Troiano prima e Diaw poi al limite dell’area, ma la palla non ne vuole sapere di entrare nella porta di Colombi. Al sessantesimo Malcore lascia il campo in favore di Manconi e due minuti dopo, Diaw in fuga fa un passaggio per Luppi che viene ostacolato dagli avversari. Un’altra occasione per il Carpi al 65esimo con Capela, ma l’occasione rimane solo sulla carta, il calcio d’angolo non si trasforma in rete. Sotto la pioggia battente i chiavaresi invocano l’entrata di Palermo che al sessantottesimo subentra ad Eramo.  Un’altra azione per l’Entella creata da Luppi, ma Palermo non riesce ad intercettare il pallone.  Al settantanovesimo entra La Mantia al posto di Di Paola e pochi minuti dopo Jelenic tira puntando la porta di Iacobucci, mancandola di pochissimo. A dieci minuti dal termine la punizione di Brivio impensierisce la squadra avversaria e il cross dell’ottantessetismo di Nizzetto sulla testa di La Mantia fa sognare i chiavaresi ma ancora una volta  la palla esce di pochissimo.  Tre minuti di recupero, un ultimo calcio d’angolo per l’Entella, un’altra occasione sprecata. La partita termina zero a zero.

Un punto guadagnato o due persi?

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità