Leivi

Gabriele Solari campione italiano

Il giovane leivese ha vinto la competizione nazionale junior maschile di tiro a volo a Montecatini

Gabriele Solari campione italiano
Valli ed entroterra, 04 Ottobre 2020 ore 09:37

Gabriele Solari è campione italiano categoria junior maschile di tiro a volo. La consacrazione è avvenuta a Montecatini nel fine settimana del 5-6 settembre durante la finale del campionato italiano a cui hanno partecipato atleti da tutta italia.

Leivi

Il leivese si è distinto per un punteggio di 47/50 a un colpo solo  in una finale a sei, mentre alla gara hanno partecipato oltre 100 avversari.

“Sono tre anni che pratico questo sport –  racconta – , da quando avevo 17 anni, grazie a un amico di famiglia che mi ha avvicinato al tiro a volo”.

Per chi vuole tentare questo sport servono sicuramente alcune caratteristiche:

“Un buon tiratore deve essere determinato, costante negli allenamenti, condurre una vita tranquilla  e avere sangue freddo”, spiega Solari che ogni settimana si dirige a Pavia (il campo più vicino) per allenarsi, ma a volte anche a Pisa e Milano.

Solari è tesserato a Roma nel gruppo sportivo dei Carabinieri:

“Il mio sogno è quello di essere convocato alle Olimpiadi e di rappresentare l’Italia, che è una Nazione con tiratori molto competitivi”.

Il 2019 è stato un anno importante: è stato infatti  convocato alla Coppa del Mondo in Germania, restando fuori dalla finale con un punteggio di 115 su 125, e poi ha preso parte a diverse gare internazionali  come la  “Emer Cup” e  la “Green Cup” che si sono tenute a Todi in Umbria.

E anche l’anno prossimo lo aspettano sfide  impegnative tra cui più prove di Coppa del Mondo e, anche in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria, altri appuntamenti di carattere nazionale e internazionale.

“Mi alleno una volta a settimana –  spiega – ma l’ideale, con un campo vicino, sarebbe quello di svolgere almeno 2 – 3 allenamenti a settimana”.

Classe 2001, si è diplomato quest’anno a Ragioneria a Chiavari:

“Nell’immediato penso di inizare a lavorare nell’azienda di mio papà – aggiunge – poi in futuro mi piacerebbe entrare nel gruppo sportivo dei Carabinieri e portare avanti la mia passione come un vero e proprio lavoro”.

“Questo primo traguardo lo dedico alla mia famiglia e al mio allenatore Roberto Verbiani che mi sopporta, mi supporta e mi accompagna ad allenamenti e gare”, conclude Gabriele Solari.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità