Il 5 maggio gli “squali” della Pro Recco festeggiano 50 anni

Cinquantenario per la squadra di rugby recchelina: in programma una festa che intende coinvolgere l'intera città

Il 5 maggio gli “squali” della Pro Recco festeggiano 50 anni
Golfo Paradiso, 26 Aprile 2018 ore 12:01

Il 5 maggio la Pro Recco Rugby, nata nel 1968, festeggerà i suoi primi cinquant’anni con una giornata il cui tema centrale sarà la palla ovale a Recco, in diverse declinazioni. Si parlerà di rugby, si giocherà a rugby e, soprattutto, ci si ritroverà e si starà insieme all’insegna dello sport e dei colori biancocelesti.

Buon compleanno Pro Recco Rugby

Presenti tutte le squadre della Società, il maggior numero possibile di ex giocatori, famigliari, tifosi e amici, insieme alle Autorità comunali, che la società ringrazia per il sostegno anche in questa occasione, e a diversi ospiti, il programma si è delineato e l’auspicio della squadra è quello di avere con loro anche una folta rappresentanza della cittadinanza recchelina e di appassionati liguri e non solo, per rendere la festa ancora più bella.

Alle 11.30, presso la sala del Consiglio del Municipio di Recco, ci sarà la parte di giornata più “raccontata”: un incontro sulla Pro Recco Rugby e la sua storia. Presenti ospiti di un certo spessore e dalla grande conoscenza ovale, come il giornalista e scrittore Marco Pastonesi, il giornalista e telecronista di Sky Moreno Molla, lo scrittore Danilo Catalani e l’ex Squalo ora alle Zebre Roberto Tenga, e prenderanno la parola anche rappresentanti delle diverse epoche dei primi 50 anni della società (ex giocatori, allenatori e dirigenti, dal 1968 ad oggi). Verranno narrati aneddoti, ricordati momenti, si incroceranno il rugby di una volta e quello moderno, quello dilettantistico e quello di alto e altissimo livello. A moderare l’incontro sarà Andrea Carretti, già giocatore biancoceleste in passato, speaker alle partite ed eventi, speaker ufficiale del Genoa e attore.

Finita la piacevole ed interessante chiacchierata, ricca di ricordi, aneddoti ed emozioni, ci si sposterà al campo Carlo Androne per un veloce e semplice pranzo, durante il quale si prenderanno le iscrizioni e si organizzerà la parte “giocata” della giornata, cioè un torneo di touch rugby (adatto a tutti, senza contatto fisico, solo divertimento con la palla ovale) aperto a chiunque voglia cimentarsi e divertirsi insieme ai giocatori di ogni età e categoria.

Alla fine del torneo e a conclusione del sabato di festa, verrà allestito dalla focacceria Tossini un gustoso aperitivo.

Per celebrare un “compleanno” così tondo ed importante la Pro Recco ha immaginato, e si sta adoperando per organizzare, una giornata che si vuole essere bella, interessante, divertente e ricca di contenuti, ricordi ed emozioni per tutti, grandi e piccoli, per biancocelesti del presente e del passato, per chiunque faccia o abbia fatto parte dell’universo Pro Recco Rugby ed anche per chi ancora non lo conosce e magari sarà cusioso di sapere qualcosa su di esso.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità