Sport
Ieri la presentazione

Il Giro d’Italia 2023 transiterà nel Levante ligure

Riflettori puntati il prossimo 17 maggio sull'undicesima tappa

Il Giro d’Italia 2023 transiterà nel Levante ligure
Sport Chiavari - Lavagna, 18 Ottobre 2022 ore 09:54

L’edizione numero 106 del Giro d’Italia transiterà anche nel Levante: l’ufficializzazione è arrivata ieri, lunedì 17 ottobre, in occasione della presentazione dell’evento che avrà luogo nel 2023.

Riflettori puntati per il nostro territorio sull’undicesima tappa

La tappa che ci riguarderà da vicino è l’undicesima, la “Camaiore - Tortona”, che presenta una lunghezza di 218 chilometri. Mercoledì 17 maggio gli atleti protagonisti arriveranno al Passo del Bracco per poi attraversare Sestri Levante, Lavagna, Carasco, Cicagna e fare poi tappa a Gattorna, Ferriere e Colla di Boasi.

Il Giro d’Italia 2023

Otto tappe per velocisti, tre prove contro il tempo per un totale di 70,6 chilometri, sette tappe di montagna con altrettanti arrivi in salita compresa la cronoscalata del Monte Lussari e quattro tappe mosse, molto insidiose, saranno il menu del 106° Giro d’Italia che propone 51.300 metri di dislivello nei suoi 3.448,6 chilometri totali da percorrere. Partenza dall’Abruzzo con una cronometro individuale, sulla pista ciclabile della Costa dei Trabocchi, e gran finale a Roma dove la Corsa Rosa terminerà per la quinta volta nella sua storia. L’unico sconfinamento sarà in Svizzera con l’arrivo in salita a Crans Montana che avrà nella tappa la Cima Coppi di questo Giro: il Colle del Gran San Bernardo con i suoi 2.469 metri. La Scandiano - Viareggio sarà la Tappa Bartali, il Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore) sarà la Montagna Pantani (nel 1999 la vittoria del Pirata).
In uno dei “salotti” storici nel centro di Milano, il Teatro Lirico Giorgio Gaber, è stato presentato ieri, lunedì 17 ottobre, il percorso del 106° Giro d’Italia in programma dal 6 al 28 maggio 2023. Al vernissage, presentato da Cristina Fantoni e Paolo Kessisoglu, hanno partecipato molti volti noti dello sport, dello spettacolo, delle istituzioni e delle aziende che fanno e faranno parte della grande famiglia del Giro d’Italia. Sul palco del teatro sono intervenuti anche il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, Jai Hindley, l’ultimo vincitore della Maglia Ciclamino, Arnaud Demare, il vincitore dell’ultima Maglia Azzurra degli scalatori, Koen Bouwman, oltre a due grandi campioni che hanno fatto la storia della Corsa Rosa come Vincenzo Nibali e Alberto Contador. All’interno della presentazione un talk show con il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana, il direttore de La Gazzetta dello Sport Stefano Barigelli, il direttore del quotidiano spagnolo Marca, Juan Ignacio Gallardo. A fare gli onori di casa il presidente di RCS Mediagroup Urbano Cairo, l’amministratore delegato di RCS Sport Paolo Bellino e il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni.

Seguici sui nostri canali