Il Rapallo Pallanuoto è pronto ad iniziare ufficialmente la nuova stagione

Lo farà nel fine settimana, con la pallanuoto in rosa impegnata nella prima fase di Coppa Italia

Il Rapallo Pallanuoto è pronto ad iniziare ufficialmente la nuova stagione
Sport Rapallo - Santa Margherita, 05 Ottobre 2018 ore 08:00

L’attesa è finita. Il Rapallo Pallanuoto è pronto ad iniziare ufficialmente la nuova stagione. Lo farà nel fine settimana, con la pallanuoto in rosa impegnata nella prima fase di Coppa Italia.

Pallanuoto in rosa: due i concentramenti

Due, i concentramenti. Le gialloblu sono inserite nel girone di Padova, assieme alle padrone di casa e campionesse d’Italia in carica del Plebiscito, Bogliasco Bene, Kally NC Milano e CSS Verona. Ad Anzio si sfideranno invece Torre del Grifo, SIS Roma, F&D H2O e l’Ekipe Orizzonte, che si è aggiudicato la Coppa nell’ultima edizione del torneo. Passano le prime tre classificate di ogni girone, che andranno a contendersi il trofeo nella Final Six in programma dal 4 al 6 gennaio 2018.

Obiettivo, centrare la qualificazione

Per il Rapallo l’obiettivo è centrare la qualificazione, ma anche testare le condizioni di una rosa rinnovata e rinforzata, che quest’anno ha grandi ambizioni su più fronti.

«È il primo appuntamento importante di stagione ed è già decisivo, perché alla fase finale accedono solo le prime tre classificate di ogni girone, mentre le altre due saranno eliminate – commenta il tecnico Luca Antonucci, confermato sulla panchina gialloblu -. Tra l’altro le prime due classificate di ogni girone accederanno direttamente alle semifinali della Final Six, quindi già la partita di sabato contro il Milano sarà determinante perché bisogna incamerare punti per arrivare tra le prime tre».

«In queste settimane abbiamo lavorato bene e tanto»

Lavi e compagne si presentano a Padova con tanta voglia di far bene. «In fase di preparazione abbiamo avuto qualche problema – osserva ancora Antonucci – Agnese Cocchiere, che si è aggiunta al gruppo in un secondo momento causa impegni con la Nazionale, è stata fermata dalla febbre durante la prima settimana di allenamenti: fortunatamente ha poi ripreso a pieno regime, anche se per la Coppa Italia non sarà sicuramente al meglio della condizione. Lo stesso vale per Giulia Viacava, che ha accusato un risentimento all’adduttore. Nel complesso in queste prime settimane abbiamo lavorato bene e tanto sia dal punto di vista fisico che tattico. Ovvio, servirà tempo per trovare il giusto amalgama visto che la squadra conta cinque elementi nuovi. L’impegno con la Coppa questo fine settimana sarà importante anche da questo punto di vista».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli