Sport
pallanuoto

La Pro Recco non si ferma più: 14 a 2 al Posillipo

Velotto sente aria di casa ed è il protagonista del primo tempo: il napoletano numero 10 va a segno due volte

La Pro Recco non si ferma più: 14 a 2 al Posillipo
Sport Golfo Paradiso, 12 Gennaio 2023 ore 15:02

La Pro Recco batte il Posillipo ultimo in classifica per 2-14 e ritorna in testa alla classifica di serie A1. I biancocelesti espugnano la Scandone nel recupero della nona giornata staccando di tre punti il Brescia.

La cronaca

Velotto sente aria di casa ed è il protagonista del primo tempo: il napoletano numero 10 va a segno due volte nell’1-5 con cui si chiede il parziale. Nel secondo quarto i campioni d’Italia blindano la difesa guidata da Del Lungo e allungano sull’1-7 con il gol di Fondelli in superiorità e il rigore trasformato da Di Fulvio. Al cambio campo la Pro Recco riparte con Negri tra i pali, il Posillipo continua la sua astinenza da gol, mentre i biancocelesti vanno a segno altre tre volte con Velotto e la doppietta di Cannella (la seconda rete su rigore). Penalty che serve anche ai padroni di casa per marcare a referto la seconda realizzazione del match: lo segna Briganti in avvio di quarto tempo dopo venti minuti di digiuno (2-10). Rossi da posizione 5, la doppietta di Iocchi Gratta e la controfuga di Velotto (quattro gol per lui, miglior marcatore della partita) chiudono il match sul 2-14.

Sabato l’undicesima giornata metterà di fronte Telimar e Pro Recco: fischio d’inizio alle 15 nella piscina olimpionica di Palermo.

CN POSILLIPO-PRO RECCO 2-14

CN POSILLIPO: L. Izzo, D. Iodice, B. Stevenson, T. Abramson, G. Mattiello, E. Aiello, A. Picca, M. Lanfranco, L. Briganti 1, A. Scalzone, M. Milicic, P. Saccoia 1, R. Spinelli. All. Brancaccio

PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio 1, G. Zalanki 1, G. Cannella 3, G. Rossi 1, A. Fondelli 1, N. Presciutti, G. Echenique 1, M. Iocchi Gratta 2, A. Velotto 4, M. Aicardi, L. Loncar, T. Negri. All. Sukno

Arbitri: L. Bianco e Rotondano

Parziali: 1-5, 0-2, 0-3, 1-4. Usciti per limite di falli Lanfranco (P) ed Echenique (R) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Posillipo 1/9 + un rigore e Recco 4/11 + 3 rigori. Spinelli (P) para rigore a Iocchi Gratta (PR) nel IV tempo. Negri (PR) in porta dal III tempo.

Seguici sui nostri canali