Menu
Cerca

Lucrezia Rossettin vince il Trofeo del Tigullio

Presente Boniek, ex Juventus e Roma, ha seguito in qualità di “caddie” il nipote tesserato per il Golf Club Marco Simone

Lucrezia Rossettin vince il Trofeo del Tigullio
Sport Rapallo - Santa Margherita, 28 Agosto 2018 ore 17:52

La vincitrice della sessantacinquesima edizione del trofeo del Tigullio, la più prestigiosa gara nazionale ospitata dal circolo ruentino, è Lucrezia Rossettin, un prodotto del vivaio rapallese, nata nell’ottobre del 2003 e portacolori di un team femminile di alto livello che ha piazzato ben cinque giocatrici nei primi 12 posti del Trofeo. Si tratta di un risultato prestigioso che premia il lavoro del team dei Maestri del Golf Rapallo e in particolare del responsabile Luigi Figari, già Giocatore di alto livello e da molti anni impegnato nella crescita di nuovi Giocatori in particolare tra i Giovanissimi.

Presente Zibi Boniek, ex calciatore polacco di Juventus e Roma, ha seguito in qualità di “caddie” il giovane nipote tesserato per il Golf Club Marco Simone di Roma

Nota di merito va dedicata all’ottima organizzazione del Torneo che ha accolto circa 130 Giocatori provenienti da tutta Italia. I protagonisti della gara si sono dati battaglia per tre giorni giocando su un campo che, nonostante una stagione con picchi di caldo record, si è presentato in ottime condizioni. Lucrezia Rossettin ha giocato con costanza e determinazione e alla fine i tre parziali (74-70-75) le hanno consentito una meritata vittoria accolta dal Presidente del Circolo Attilio Riola con grandissima soddisfazione. Nella classifica maschile si è imposto giocando un golf di primissima qualità, Leonardo Novella, portacolori del Golf Club Verona. Moltissimi i Circoli rappresentati dai loro migliori Giocatori; ancora una volta si è avuta la conferma di come il golf più di molti altri sport sappia coniugare sport e turismo portando un contributo sostanziale a tutto il territorio. Molto apprezzata la presenza di Zibi Boniek, popolare calciatore degli anni 80, che ha seguito in qualità di “caddie” il giovane nipote tesserato per il Golf Club Marco Simone di Roma.