Sport
pesca

Montepagano si accontenta dell’Argento

Agonismo mare, mondiali Long Casting

Montepagano si accontenta dell’Argento
Sport Chiavari - Lavagna, 27 Settembre 2021 ore 17:16

Si sono svolti, l’ultima settimana di agosto, i Campionati Mondiali di Long Casting individuali e a squadre Nazionali, sul Campo Federale di Coltano (PI).

La squadra Italia/A composta da Francesco del Nero, Biagio Morra , Matteo Monti e dal  portacolori della FI.Ma Chiavari, Filippo Montepagano si è dovuta accontentare della medaglia d’argento, dietro alla strepitosa formazione dell’Argentina/A, capitanata dal “fenomeno” Salvador Bustos che si è aggiudicato anche il titolo individuale di Campione del Mondo.

Nella classifica individuale il nostro Atleta Chiavarese, ha conquistato la sesta posizione assoluta finale, in virtù della somma delle penalità ottenute con i piazzamenti nelle singole classifiche delle zavorre previste (175,150,125 e 100 gr).

Analiticamente è risultato ,rispettivamente, 5°, 10°,7° e 4° piazzamenti che sicuramente non hanno accontentato Filippo che era detentore di un record del Mondo, proprio nella zavorra dei 150 gr, che questa volta è stata particolarmente “matrigna” con una misura piuttosto lontana dagli standard, ai quali, il Campione Chiavarese, ci aveva abituato.

Un sesto posto assoluto in una rassegna mondiale, va comunque archiviato come positivo, anche alla luce dei miglioramenti che alcuni atleti sudamericani (argentini ed uruguaiani in particolare) hanno prodotto, rispetto alle performance del Campionato 2019. Infatti la classifica finale individuale ha visto ai primi tre posti, tre atleti argentini ovvero Salvador Bustos, Juan Hamber e Rafael Sanzo a pari merito con l’uruguaiano J.Pablo Peralta. Quinta piazza per l’italiano Biagio Morra che ha preceduto Montepagano.

La schiacciante superiorità degli atleti argentini nella classifica individuale, si è “riverbarata” nella classifica a squadre, dove la formazione Italiana ha dovuto accontentarsi (si fa per dire) del secondo posto. Un risultato ottimo, davanti alle formazioni emergenti del Sud Africa e dell Uruguay, risultato che comunque, sancisce una posizione di preminenza mondiale, ormai consolidata anche in virtù delle prestazioni (ormai da anni, nonostante la giovane età) dell’atleta della Fi.Ma Chiavari.