Sport
sport

Pesca, podio a Valli Genovesi e Fima Chiavari

Dopo tanto tempo la gara a Mezzanego

Pesca, podio a Valli Genovesi e Fima Chiavari
Sport Valli ed entroterra, 12 Aprile 2022 ore 07:01

 Domenica 10 aprile dopo tanti anni di assenza si è tornati sullo Sturla di Mezzanego per disputare la prima prova del Campionato Provinciale Trota, e il torrente di casa “FIMA” non ha sfigurato, anzi, grazie al rilascio artificiale (e combinato) dalle dighe si è ottenuto uno scorrimento costante per tutta la gara consentendo ai partecipanti di svolgere al meglio la tecnica, e le catture si sono riscontrate mediamente abbondanti. Ma l’interessante novità in casa FIPSAS è stata che in Sturla si svolgeranno ben tre prove e tutte organizzate da FIMA Chiavari, la scelta primariamente dettata dalla carenza idrica dei predestinati campi gara genovesi, oltre al blocco per la PSA, anche se se ultimamente abrogato, per limitare una eccessiva frequenza delle zone infette si è comunque scelto di convergere nel Levante.

Come dicevamo lo Sturla si è dimostrato ancora all’altezza, aiutando non poco l’organizzazione di gara a cura della ASD FIMA/Garbolino Chiavari, per conto della Sezione FIPSAS di Genova, che ha designato Giorgio Poggi come Giudice di Gara per il controllo dei regolamenti federali, con il supporto del Direttore di Gara Fulvio Migliorini (FIMA)

IL PODIO e i migliori in classifica:Su tutti si erge Riccardo Mazzi(ASD Valli Genovesi GE) con l’assoluto di gara di 3515 grammi (20 catture), secondo gradino assoluto a Paolo Zolla(FIMA/Garbolino Chiavari) con 2935 grammi e terzo Romeo Gambino(FIMA/Garbolino) a 2915, ambedue a 18 pesci. Ma va considerato che siamo solo all’inizio e chi segue ha armi sufficienti x risalire posizioni nelle prossime sfide, per esempio al 4° posto assoluto l’esperienza di Guido Massa (Responsabile tecnico del gruppo Trota FIMA) non lascia tranquilli i colleghi di società, pochi grammi la differenza (2345), e pure chi siede tra il 5° e il 10° come Damiano Bosco, Luca Folegnani, Pietro Storelli, Gabriele Folegnani, e Massimiliano Folegnani (tutti Valli Ge) non faranno sconti nelle prossime prove, previste a fine aprile e maggio. Meno brillanti ma comunque papabili per ambire al passaggio del turno per gli Italiani 2023, grazie alla possibilità di scartare un piazzamento, se in grado di migliorarsi troviamo: come FIMA/Garbolino 11° Robertino Solari, 13° Fabrizio Pitto (nuovo ingresso FIMA) e Gianluca Attolini, sopravanzato al 15° posto assoluto da Nicholas Cervetto(LNI Cogoleto GE) . Ma per citare tutti i rimanenti avremo altre occasioni, perché il campionato sono sicuro promette tante sorprese, e lo scarto del peggior piazzamento tiene in gioco tutti…….

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter