Il Sestri Levante sconfigge la Massese al 91'

Gli uomini allenati da Antonio Dell'Atti vincono 1-0 al termine di una partita maschia

Il Sestri Levante sconfigge la Massese al 91'
Sport 03 Dicembre 2017 ore 17:26

La legge del Sivori non fa sconti e anche la Massese cade per mano di un Sestri Levante che oggi ha giocato con il proverbiale cuore corsaro. Decisivo il gol siglato di testa da Pane al 91’. Partita, o meglio, direzione di gara dai due volti. Nel primo tempo arbitraggio all’inglese, seconda frazione di gioco maschia spezzettata da decisioni discutibili del signor Cutrufo di Catania.

Gli uomini allenati da Antonio Dell'Atti vincono 1-0 al termine di una partita maschia

La Massese si rende pericolosa al 16’ con Pasqualini ma il suo colpo di testa finisce fuori di un pelo. Spiovono un paio di palloni pericolosi in area del Sestri Levante ma i bianconeri non si fanno mai trovare puntuali all’appuntamento con il pallone. Al 37’ espulso il team manager del Sestri Levante Diego Goatelli, seduto in panchina, per proteste. Al 47’ cross dalla sinistra di Spinosa e Fenati in maniera fortuita colpisce la sfera che, però, si infrange sul palo.

Buone le prove dei neo acquisti Roumadi, Orlando e Piras

Nella ripresa, al 7’ primo tiro in porta della gara, traversone di Spinosa per Benedetti il cui tiro viene bloccato da Confortini. All’11’ seconda espulsione per proteste nei confronti un dirigente corsaro seduto in panchina, il direttore sportivo Vittorio Raffo. Al 27’ primo tiro in porta dei rossoblu, Mazzotti scodella in mezzo per Orlando ma Barsottini si oppone. Al 31’ Pane esce palla al piede dalle retrovie, scarta tre giocatori della Massese e una volta al limite dell’area avversaria, costringe l’estremo difensore apuano alla parata. Al 44’ Fenati, già ammonito, colpisce con una manata a gioco fermo Raso che cade a terra, per il difensore della Massese secondo giallo e conseguente cartellino rosso. Al 46’ gol vittoria dell’Unione: calcio d’angolo di De Vivo, colpo di testa di Pane e palla in gol che fa esplodere di gioia il Sivori.

La Lavagnese perde 2-0 in trasferta contro il San Donato Tavarnelle

Domenica da dimenticare per i bianconeri. Padroni di casa al 3' con Motti, raddoppio dei toscani al 47' con Favilli