Sport
Rugby

Una bella Pro Recco non basta contro il Biella

I piemontesi che escono dal Carlini Bollesan vincitori con il punteggio di 32-15, nonostante un parziale di 12-0 per i padroni di casa

Una bella Pro Recco non basta contro il Biella
Sport Golfo Paradiso, 05 Dicembre 2022 ore 07:16

L’avvio bruciante e l’essere rimasti in partita per sessanta minuti non sono bastati agli Squali per conquistare punti contro Biella, con i piemontesi che escono dal Carlini Bollesan vincitori con il punteggio di 32-15, nonostante un parziale di 12-0 per i padroni di casa che avrebbe potuto essere ancora più ampio se non fosse stata annullata ingiustamente una meta su intercetto al rientrante Gaggero dopo pochi minuti di gioco e senza i troppi errori dalla piazzola. Il primo tempo si era chiuso così sul 12-12, con i liguri in cattedra in mischia chiusa.

La partita

Nella ripresa gli ospiti, sicuramente sopresi dalle difficoltà che stavano incontrando, hanno cambiato i primi cinque uomini e rimesso dunque a posto le fasi di conquista del pallone, ricominciando a poter sfruttare la loro fisicità ed efficacia nel gioco d’attacco. In svantaggio per 12-15 al 20′ della ripresa, gli Squali hanno iniziato a faticare sempre di più a contenere gli avversari e a pagare alcuni errori di troppo nelle scelte di gioco, finendo per subire altre due mete e un altro calcio di punizione che hanno fissato il punteggio sul 15-32 finale e tolto ai padroni di casa anche un eventuale punto di bonus.

Le mete biancocelesti sono state segnate da Demergasso e dal giovanissimo Mattia Guastamacchia (classe 2004), con una trasformazione ed un calcio di punizione di Mauriziano. Si segnala l’esordio in Prima Squadra di Edoardo Benvenuto, trequarti nato nel 2005.

“Sicuramente è stata una partita a due facce – sospira Davide Noto – e possiamo essere contenti dell’approccio e di quanto mostrato in mischia chiusa, oltre che di due ritorni estremamente importanti e di qualità come Gaggero e Avignone. Possiamo invece rammaricarci, oltre che di una meta annullata ingiustamente, dei punti regalati dalla piazzola e della gestione sbagliata di alcuni momenti cruciali dell’incontro: siamo rimasti pienamente in partita e con il risultato in bilico per sessanta minuti e ogni errore lo abbiamo pagato caro”.

Tabellino

Genova, “Stadio Carlini Bollesan” – domenica 4 dicembre 2022 ore 14.30. Campionato di Serie A, recupero VII Giornata

Tossini Pro Recco Rugby v Biella R.C. 15-32 (12-12)

Marcatori: p.t. 10’ m. Demergasso tr. Mauriziano (7-0), 29’ m. Guastamacchia (12-0), 32’ m. Braglia tr. Susperregui (12-7), 40’ m. Braglia tr. Susperregui (12-12) s.t.: 8’ cp Susperregui (12-15), 12’ cp Mauriziano (15-15), 20’ cp Susperregui (15-18), 25’ m. Foglio Bonda tr. Susperregui (15-25), 38’ m. Ramaboea tr. Susperregui (15-32).

Pro Recco: Mitri (23’ st Capurro), Guastamacchia, Gaggero, Tagliavini J.D., Armijos (39’ st Benvenuto), Mauriziano, Tagliavini L. ©, Navone, Conca (39’ st Natale), Canoppia (9’ st Metaliaj), Nese, Mtyanda, Maggi (25’ st Bedocchi),
Demergasso, Albarello (1’ st Avignone).
All. Regestro-Noto

Biella: Foglio Bonda, Martinetto (15’ st Laperuta), Ramaboea, Braga, Travaglini, Susperregui, Genovese Collantes (15’ st Besso), Righi, Perez Caffe, Mondin (29’ st Mafrouh), Loretti L. (11’ st Loretti G.), Panaro © (39’ st Passuello),
Chaabane (17’ st Vaglio Moien), Braglia (17’ st Panigoni), Zaccherro (15’ st Romeo).
All. Benettin-Pintado Lopez

Arb. Crepaldi (Milano)
AA1 Pacifico AA2 Balducci

Cartellini: 2’ st giallo Zacchero (Biella), 3’ st giallo Nese (Recco), 14’ st giallo Loretti (Biella)

Calciatori: Mauriziano (Recco) 2/5, Susperregui (Biella) 5/6

Punti conquistati in classifica: Tossini Pro Recco Rugby 0, Biella R.C. 5

Player of the Match: Perez Caffe (Biella)

———

La Tossini Pro Recco rimane così in fondo alla classifica con un punto e tra una settimana arriverà il cruciale “derby” contro il CUS Genova che è penultimo con cinque punti:

“Prepareremo al meglio questa partita fondamentale – conclude Noto – che ci aspettiamo dura e aspra, tra due squadre che hanno bisogno di punti e di ritrovarsi”.

(Foto Roberto Roncallo)

Seguici sui nostri canali