Tempo libero
Borzonasca

“Allevamento e transumanza a breve raggio in valle Sturla”, la mostra

L'inaugurazione venerdì 16 dicembre alle 17

“Allevamento e transumanza a breve raggio in valle Sturla”, la mostra
Tempo libero Valli ed entroterra, 13 Dicembre 2022 ore 09:55

Venerdì 16 dicembre alle 17 presso l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica (IAT) di Borzonasca verrà inaugurata la mostra “Allevamento e transumanza a breve raggio in valle Sturla”. La mostra è stata realizzata nell’ambito del progetto Interreg IT-FR Marittimo 2014-2020 “CAMBIO VIA - CAMmini e BIOdiversità: Valorizzazione Itinerari e Accessibilità per la Transumanza” ed è un’iniziativa promossa dal Parco dell’Aveto, in collaborazione con il Consorzio “Una Montagna di Accoglienza nel Parco” e il Comune di Borzonasca che la ospitano nei propri spazi di accoglienza e informazione turistica (IAT).

Il progetto CAMBIO VIA ha dapprima reso possibile un’accurata ricerca storico-archivistica sul tema, svolta da Adele Repetto, dalla quale è nata poi l’idea di rendere fruibile in digitale il materiale e la documentazione raccolti, in modo da realizzare una vera e propria “vetrina” di quest’attività tradizionale, uno degli obiettivi di progetto del Parco.

La mostra

Si tratta di un percorso multimediale ed espositivo che permette, attraverso fotografie, video, interviste, documenti ed oggetti, di esplorare la storia dei luoghi, delle pratiche e delle tradizioni legate all’allevamento in valle Sturla. Un capitolo importante di questa storia riguarda le tre Malghe dell’Aiona, realizzate sulle alture di Sopralacroce, a servizio delle frazioni montane, a partire dal secondo dopoguerra: si tratta delle uniche strutture di questo genere presenti in tutto l’Appennino ligure, che testimoniano loro stesse i servizi di alpeggio solidale e familiare svolti dalle famiglie di allevatori delle frazioni di Perlezzi, Zanoni e Vallepiana. La mostra va inoltre ad arricchire le opportunità di visita offerte dallo IAT, dove già sono presenti lavagne interattive per scoprire i tesori nascosti del territorio, e altre due esposizioni: "Pietre incise, Teste incise - Le Teste Apotropaiche delle Valli del Parco”, in prestito dal Parco dell’Aveto e “Arte come Resistenza - Opere di pittura e scultura di Nicola Neonato”, in prestito dal Comune, tutte sempre visitabili nell’orario di apertura dello IAT.

Contatti

PARCO DELL’AVETO

info@parcoaveto.it - www.parcoaveto.it

Ufficio IAT “Valli del Parco dell’Aveto”

Via Vittorio Veneto 13, 16041 Borzonasca (GE)

tel. 334.6117354

ORARI APERTURA IAT:

MAR h 9-13 e 14.30-17.30

GIO, SAB, DOM h 9-13

Seguici sui nostri canali